7 dicembre 2016

Calcio, II° Categoria, Ssd Colonna, Esuperanzi dopo il successo di Marino: “Un ottimo inizio”

Un ottimo inizio, ma piedi per terra. Il settore calcio della Ssd Colonna festeggia l’esordio vincente (e convincente) della Seconda categoria che a Marino si è imposta per 2-0. Pronti, via e il campionato non poteva che iniziare in un modo migliore: uno schema manda in rete Faraglia, poi alla mezzora della ripresa Bartoli chiude i conti. «Sono molto contento di come si sono espressi i ragazzi – commenta mister Luca Esuperanzi – Andare in gol dopo nemmeno un minuto alla prima di campionato è indubbiamente una grande spinta, ma l’anno scorso spesso avevamo problemi a gestire il vantaggio. Invece a Marino, contro un avversario per nulla semplice, la squadra ha sempre tenuto il pallino del gioco in mano, limitando al massimo i pericoli e anzi recriminando pure per qualche occasione sciupata di troppo. Per questo dico che i ragazzi hanno fatto davvero un ottimo esordio».
Le premesse del pre-campionato erano state positive. «La squadra ha lavorato bene durante la preparazione e i nuovi arrivati hanno indubbiamente dato esperienza e qualità ad una buona base come quella dello scorso anno». Lungi da Esuperanzi, però, avventurarsi in previsioni sulla stagione. «Alla prima giornata sarebbe totalmente sbagliato. Tra l’altro in questa categoria non sappiamo praticamente nulla sul livello delle avversarie e dunque dobbiamo stare molto sereni e continuare a lavorare, concentrandoci sui nostri difetti. L’obiettivo principale sarà quello di migliorare quanto fatto nella passata stagione proprio in un’ottica di crescita costante».
Domenica per il Colonna ci sarà l’esordio casalingo: al Tozzi arriverà il Montefortino. «Come dicevo a livello generale, sappiamo poco o nulla del prossimo avversario se non che anche loro hanno vinto la prima partita e questo, dunque, già potrebbe bastare per metterci sul chi va là. E’ chiaro che sarà l’esordio casalingo per noi e i ragazzi ci tengono a fare una buona figura, vedremo che tipo di partita ne uscirà».