7 dicembre 2016

Roma, Via Cupa, “Il Municipio non chiede lo sgombero ma una soluzione”

 

Vale la pena ribadire la posizione del II Municipio sulla emergenza umanitaria e legalitaria di via Cupa.

Abbiamo indicato all’Amministrazione Centrale diverse ipotesi per offrire adeguata accoglienza ai transitanti. Dalle Caserme di via Pietralata alle ex Dogane di via dello Scalo San Lorenzo per citarne solo alcune. Sono tutte soluzioni non di competenza municipale ma che richiederebbero una capacità dell’amministrazione capitolina di coordinarsi con la Prefettura e il Governo. Altre città hanno saputo farlo. A Roma invece si continua a navigare a vista con terribili ricadute sulla dignità umana dei migranti e sulla qualità della vita dei residenti.

Pertanto il Consiglio Municipale, nella seduta del 26 settembre u.s., ha chiesto la convocazione straordinaria dell’Assemblea Capitolina, perché è tempo che Roma Capitale si assuma le sue responsabilità.

Così in una nota la Presidente Francesca Del Bello