4 dicembre 2016

Alessandro Zanardi gareggerà per la prima volta a bordo della BMW M6 GT3 al Mugello

Dopo la missione di Rio de Janeiro, è il momento per Alessandro Zanardi (IT) di ritornare al volante di un’auto da corsa. Dal 14 al 16 ottobre, il pilota ufficiale e ambasciatore del marchio BMW gareggerà nella gara finale della stagione del Campionato italiano GT 2016 alla Mugello (IT). Zanardi sarà al volante di una BMW M6 GT3 presentata dal BMW Team Italia gestito da ROAL Motorsport e modificata espressamente dalla BMW Motorsport.

La più recente gara di Zanardi è stata la 24 Ore di Spa (BE) nel luglio 2015, quando ha condiviso il volante di una BMW Z4 GT3 con Timo Glock (DE) e con Bruno Spengler (CA). Dopo quella corsa, il pilota italiano si è dedicato esclusivamente ai preparativi per le sue competizioni paraciclistiche di Rio de Janeiro. Con grande successo: appena due settimane fa, a metà settembre, Zanardi ha vinto due medaglie d’oro e una d’argento.

Ora Zanardi, BMW Motorsport e ROAL Motorsport sono nuovamente insieme in pista con un altro progetto speciale. Sarà la prima volta che Zanardi correrà sulla BMW M6 GT3, l’erede della BMW Z4 GT3, che è stata sui circuiti di tutto il mondo fin dall’inizio di questa stagione. BMW Motorsport ha molti anni di esperienza nella modifica di auto da corsa BMW per adattarle alle speciali esigenze di Zanardi. Attualmente, gli ingegneri stanno lavorando sull’adattamento di una BMW M6 GT3 che correrà al Mugello per la ROAL Motorsport. La partecipazione di Zanardi nella gara finale del Campionato GT italiano rappresenterà la celebrazione di un triplice anniversario: soltanto una settimana più tardi, il 23 ottobre, il pilota ufficiale della BMW festeggerà il suo 50° compleanno. Inoltre, BMW Italia festeggia quest’anno il suo 50° anniversario e i 100 anni dalla nascita di BMW.

“E’ bellissimo vedere Alex di nuovo al volante dopo essersi pienamente concentrato sul paraciclismo per un anno intero”, ha detto il Direttore di BMW Motorsport, Jens Marquardt. “Abbiamo seguito con entusiasmo le sue gare a Rio de Janeiro e devo dire che, ancora una volta, ha dimostrato di essere un atleta davvero eccezionale. Alex ha affrontato la sua missione di Rio con determinazione, con passione e con professionalità e il suo impegno è stato premiato con due medaglie d’oro e una d’argento. Dobbiamo dire con tutta sincerità: ci leviamo il cappello! Ma ora siamo felici di averlo di nuovo nella nostra famiglia BMW racing e al volante di una BMW da corsa. E’ la prima volta che può gareggiare sulla nostra nuova BMW M6 GT3 e sono certo che gli piacerà molto portarla in pista. In base a tutti questi anni di esperienza di lavoro con Alex, i nostri ingegneri hanno sviluppato le modifiche speciali per la BMW M6 GT3. Non vediamo l’ora di vederlo in pista al Mugello durante i festeggiamenti per il suo compleanno e il compleanno di BMW”.

“Dico sempre che la mia vita è un privilegio senza fine che mi permette di fare così tante cose e questa stagione ne rappresenta un classico esempio”, ha detto Zanardi. “Prepararmi per Rio de Janeiro, avvicinarmi ai miei 50 anni, poter non soltanto gareggiare in maniera competitiva, ma anche vincere quello che ho vinto, è una cosa eccezionale. Ma, al di sopra di tutte queste cose, potrò ancora una volta avere il privilegio di tuffarmi nella mia prima passione: stare al volante di una grande auto da corsa. Da quando ho visto la bellissima BMW M6 GT3 nell’officina di Monaco, ho sognato di guidarla. E ora BMW mi concede la possibilità di farlo su uno dei miei circuiti preferiti: il Mugello. Quindi, ringrazio tutte le persone a Monaco che si sono rese disponibili per lavorare su questo progetto e ringrazio anche BMW Italia per avere pensato a questa possibilità. Voglio infine ringraziare tutti coloro che sono coinvolti nel Campionato italiano GT e che mi hanno dato il benvenuto nel loro mondo. Quindi sono veramente felice e non vedo l’ora di impugnare il volante e di guidare al massimo delle mie possibilità”.

Zanardi proverà la BMW M6 GT3 modificata insieme alla ROAL Motorsport e alla BMW Motorsport martedì 4 ottobre al Mugello.

Il BMW Group
Con i suoi tre marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium ed offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Come azienda globale, il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e montaggio in 14 paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 paesi.

Nel 2015, il BMW Group ha venduto circa 2,247 milioni di automobili e 137.000 motocicli nel mondo. L’utile al lordo delle imposte per l’esercizio 2015 è stato di 9,22 miliardi di Euro con ricavi pari a circa 92,18 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2015, il BMW Group contava 122.244 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione sul lungo periodo e su un’azione responsabile. Perciò, come parte integrante della propria strategia, l’azienda ha istituito la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

www.bmwgroup.com
Facebook: http://www.facebook.com/BMWGroup
Twitter: http://twitter.com/BMWGroup
YouTube: http://www.youtube.com/BMWGroupview
Google+:http://googleplus.bmwgroup.com

 

 

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5930 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.