9 dicembre 2016

Uniti realizzeremo il nostro sogno, di Davide Casaleggio

Non sono qua a sostituire mio padre, sono qua a ricordarlo. A onorarlo, a ricordare il suo sogno, un sogno che è diventato di milioni di italiani, a ricordare e portare avanti il suo progetto, un progetto di democrazia diretta che si chiama Rousseau e che ormai è partecipato da oltre centomila persone. Un progetto che porteremo avanti tutti insieme. Prima Alessandro e Luigi vi parlavano dell’Italia di oggi, di quante cose devono cambiare nell’Italia di oggi, di come i partiti e le lobby stiano tenendo distanti i cittadini dalle decisioni importanti, abbiano come obiettivo quello di prendere tutte le decisioni per sé e di isolare il cittadino. Noi vogliamo porre fine a tutto questo. Questo è il motivo del progetto di Rousseau, del progetto del MoVimento 5 Stelle: mettere il cittadino di nuovo al centro, permettere al cittadino di prendere le decisioni importanti, di scegliere.
Quando parlo del nostro progetto all’estero le persone rimangono affascinate, quando ne parlo in Italia a volte mi si dice “Beh, si poteva fare di più, si poteva fare meglio”, ma poi penso: quale movimento al mondo ha permesso ai propri iscritti di scegliere tutti i propri rappresentanti nelle varie istituzioni e di riuscire anche a farli eleggere, 163 parlamentari, 17 parlamentari europei, oltre 2000 persone nelle istituzioni in Italia; quale movimento al mondo ha permesso ai propri iscritti di scegliere il nome del Presidente della Repubblica da proporre in Parlamento; quale movimento ha permesso ai propri iscritti di scegliere cosa far votare ai propri rappresentanti sul testamento biologico, sull’eutanasia, su temi importanti; quale movimento ha rinunciato a 42 milioni di euro di finanziamento pubblico per rispettare un referendum popolare, pur riuscendo a fare tutte le iniziative con microfinanziamenti di 30 euro, 20 euro; quale movimento al mondo si taglia gli stipendi per restituire questi soldi alla comunità, al fondo del microcredito per le PMI, o qua in Sicilia per la strada, la trazzera; a tutte queste domande io ho una sola risposta: ed è il MoVimento 5 Stelle.

Noi già oggi abbiamo fatto cose straordinarie, e ce lo dobbiamo dire; certo possiamo fare di più, possiamo fare meglio, e lo faremo nelle prossime settimane, nei prossimi mesi. Inizieremo dal mettere online nuovi corsi dell’e-learning, permetteremo ai vari consiglieri comunali di scambiarsi gli atti direttamente online; permetteremo agli iscritti di definire il programma di governo del MoVimento 5 Stelle e inizieremo già nelle prossime settimane con quello dell’energia. Noi dobbiamo vivere questo sogno fino in fondo, un sogno che una volta era di mio padre e ora è di milioni di italiani, è di tutti noi. Dobbiamo farci custodi di questo progetto, dobbiamo restare uniti, uniti realizzeremo il nostro sogno. Grazie.

Fonte: beppegrillo.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.