3 dicembre 2016

Referendum, Fiano, PD: “C’è un grande partito trasversale anti-Renzi che tende a personalizzare questo voto”

L’On. Emanuele Fiano,  Responsabile nazionale PD con delega alle Riforme, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it).

In merito al referendum sulla riforma costituzionale. “C’è un grande partito trasversale anti-Renzi che tende a personalizzare questo voto –ha affermato Fiano-. Sono convinto che il voto confermerà la riforma. Stiamo girando l’Italia per spiegare i motivi per cui questa riforma cambierà in meglio il Paese. Siamo pronti a confrontarci con chiunque sul merito della riforma. Dicono che non è il momento per parlare di riforma costituzionale? In Italia non è mai il tempo per nulla. Il governo sta lavorando anche su tutte le priorità del Paese. Tutti hanno detto che la seconda parte della Carta Costituzionale non ha fornito al Paese un funzionamento egregio. Questo è il tempo in cui dobbiamo rendere il Paese più efficiente e più vicino ai cittadini. Non è vero che tutti i consiglieri regionali sono esempi negativi. Sono sempre contrario a generalizzare le questioni. Questo non è il primo esempio di Senato di questo tipo. In Germani nel Senato ci sono i rappresentanti dei lander e funziona. Il Senato non avrà potere decisionale su tutto. Il 97,5% delle leggi approvate finora dal nostro governo passerebbe con un sistema semplificato, con il Senato che darebbe pareri ma la Camera darebbe il voto finale. Il sistema migliore per le campagne elettorali è quello più antico del mondo: porta a porta, poi i giornali, le tv e i nuovi mezzi di comunicazione”.

Fonte: Radio Cusano Campus