5 dicembre 2016

Più maturi e più saggi? Il report di Kaspersky Lab mostra le abitudini online degli over 55

L’ultima indagine di Kaspersky Lab e B2B International ha sollevato alcune preoccupazioni riguardo la sicurezza online degli over 55. I risultati dell’indagine, contenuti nel report intitolato “Più maturi e più saggi? Uno sguardo alle minacce che gli over 55 affrontano online”, dimostrano che le persone appartenenti a questa fascia d’età possono attuare comportamenti pericolosi online e diventare vittime di frodi.

I risultati sono preoccupanti in quanto l’indagine, che ha interrogato 12.546 utenti in tutto il mondo, indica che questa generazione è un bersaglio interessante per i cyber-criminali. Quando navigano in Internet, molti over 55 fanno acquisti, effettuano operazioni bancarie e comunicano con i propri cari senza proteggere in modo efficace se stessi e i propri dati più importanti dai cyber-criminali.

Nonostante questa fascia d’età sia più propensa a installare software di sicurezza sui propri computer, lo è meno a proteggere gli altri device o a migliorare il comportamento online per essere più protetta. Ad esempio, rispetto ad altre fasce d’età, utilizzano meno impostazioni di sicurezza elevate sui social media e nel browser (30% contro il 38%). Sono anche meno propensi ad usare funzioni di sicurezza interne al device (come, ad esempio, ‘trova il mio device’) o le VPN – 28% e 10% rispettivamente contro il 42% e il 16% di utenti di tutte le età. Quando condividono un’informazione, solo il 35% ricontrolla i messaggi prima di inviarli e solo il 16% evita di condividere informazioni se si sente poco attento (contro il 44% e il 31% tra gli intervistati più giovani).

La generazione più matura utilizza Internet in tutti gli ambiti della propria vita – aumentando così, se non prende le dovute precauzioni, il rischio di subire attacchi da parte di cyber-criminali. Gli over 55 usano Internet per comunicare tra loro – il 94% invia email regolarmente. Inoltre, navigano su Internet per svolgere le attività quotidiane. Le persone in questa fascia d’età sono più propense di altre a condurre transazioni su Internet: il 90% degli over 55 fa shopping online ed esegue transazioni tramite l’online banking (rispetto alla media dell’84% degli utenti delle altre fasce d’età).

Nonostante ciò, solo metà degli over 55 (49%) si preoccupa della propria vulnerabilità durante l’acquisto di prodotti online e la grande maggioranza (86%) non ritiene di essere un bersaglio per i cyber-criminali. La cosa preoccupante è che quattro persone su dieci (40%) si sono messe in pericolo condividendo i dettagli finanziari nel dominio pubblico (rispetto al 15% delle altre fasce d’età).

La loro mancanza di conoscenza del mondo online rende gli over 55 meno preparati a combattere i pericoli di Internet. Il risultato di ciò è che questa generazione è diventata vittima dei cyber-criminali. Secondo l’indagine, il 20% di tutti gli utenti ha parenti più anziani che sono stati vittime di software dannosi e il 14% ha parenti più grandi che sono stati vittime di finte vincite online. Inoltre, il 13% ha parenti più anziani che hanno condiviso informazioni troppo personali su Internet e il 12% ha parenti più maturi che sono stati vittime di truffe online.

Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab afferma, “Da un lato, è fantastico vedere che così tanti over 55 utilizzano Internet per acquistare, effettuare operazioni bancarie e rimanere in contatto con i propri cari. L’indagine mostra chiaramente che questa generazione sta abbracciando una vita connessa e tutte le opportunità che ne derivano. D’altra parte, tuttavia, è chiaro che gli over 55 non fanno abbastanza per proteggersi in modo adeguato. Ciò che è davvero preoccupante, è che non ritengono di poter essere un bersaglio per i cybe-criminali, ma si mettono costantemente in pericolo”.

“Noi di Kaspersky Lab vogliamo sollecitare gli utenti più maturi di Internet ad essere più consapevoli dei pericoli a cui vanno incontro e ad agire in modo più responsabile. Inoltre, vogliamo incoraggiare gli utenti più giovani ad aiutare i propri parenti e amici a proteggersi meglio dalle reali minacce dei cyber-criminali. Prestare attenzione su Internet, installare soluzioni di sicurezza affidabili e impostare alti livelli di sicurezza della privacy, garantirà una vita connessa felice e sicura”, conclude Morten Lehn.

Per maggiori informazioni riguardo i comportamenti online degli utenti più maturi e le minacce che devono affrontare, è possibile leggere il report completo a questo link. Per valutare il Vostro livello di cyber-conoscenza, visitate: https://blog.kaspersky.com/cyber-savvy-quiz/. Per saperne di più su come proteggersi online, visitate: https://blog.kaspersky.com/tag/cybersavvy.

About Emanuele Bompadre 8227 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.