11 dicembre 2016

Pippo Baudo a Radio Cusano Campus: “Nessuna sfida alla D’Urso, spero di rivolgermi ad un pubblico più colto del suo”

Pronto a tornare nelle case degli italiani con Domenica In, Pippo Baudo è stato intervistato da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, conduttori di ECG su Radio Cusano Campus, la radio dell’Università Niccolò Cusano.

Pippo Baudo è stato categorico su Chiara Francini: “Se me la imposta Renzi? Manco per idea, è una bufala pazzesca. Poveraccia, dicono questo solo perché è toscana. Per il ritorno in tv comunque sono emozionato, se non c’è l’emozione manca il sentimento, manca la vita. Il mio segreto, dopo tanti anni, è la forza di volontà e un po’ di fortuna”.
Pippo Baudo non pensa nemmeno di invitarlo Renzi nel corso di Domenica In: “Non penso che lo inviterò, non credo che ci sia, non facciamo politica a Domenica In”.

La sua domenica In  Pippo Baudo punterà sulla cultura: “Avremo cinema, libri, televisione, letteratura, vorrei tenere alto il vessillo di questo programma”.

Sulla polemica legata ai giovani: “Come rispondo a chi dice che ancora si dà spazio a Baudo quando bisognerebbe chiamare i giovani? Ma i giovani sono tutti quanti alla ribalta, stanno lavorando tutti e spesso, io invece faccio soltanto una cosa”.

Sulla sua “rivale” Barbara D’Urso: “La apprezzo e le voglio molto bene, l’ho lanciata io. Se sarà una sfida? Ma che sfida, è una coabitazione alla stessa ora. Puntiamo a un pubblico diverso. Se mi rivolgo a un pubblico più colto? Lo spero…”.

Fonte: Radio Cusano Campus