7 dicembre 2016

Nuoto, Tc New Country Club, Tavelli: “Non carichiamo di pressioni i ragazzi”

Il settore nuoto del Tc New Country Club di Frascati è ripartito da uno dei suoi componenti storici, vale a dire il responsabile del settore agonistico Daniele Tavelli che assieme al direttore della piscina Elia Laurenti rappresenta il fulcro dello staff tecnico natatorio del circolo tuscolano. Anche quest’anno Tavelli verrà affiancato da Davide Cordasco nel suo lavoro sui ragazzi che affronteranno le gare federali difendendo la bandiera del Tc New Country Club. «Non vogliamo caricare di pressioni i ragazzi che dovranno essere liberi dal punto di vista mentale.
La cosa più importante è che crescano a livello umano prima ancora che sportivo, poi se un ragazzo ha delle qualità tecniche queste verranno fuori senza alcun dubbio». Recentemente il papà di Francesca Romana Furfaro, una delle più talentuose ragazze del settore agonistico, parlando dell’esperienza che la figlia ha avuto in estate in un centro universitario a Boston, ha detto di aver scelto il Tc New Country Club pur essendoci state delle possibilità di andare in club magari più rinomati di Roma e di aver legato principalmente questa scelta alla professionalità e soprattutto all’umanità dello stesso Tavelli. «Ovviamente questo mi fa molto piacere – replica il responsabile del settore nuoto – perché alla base del mio lavoro c’è quello di lasciare ai vari ragazzi un buon ricordo innanzitutto dal punto di vista personale prima ancora che come allenatore». Intanto i ragazzi della “categoria” (vale a dire quelli della fascia d’età che rientra tra i Giovani, i Ragazzi, gli Juniores e gli Assoluti) hanno cominciato da circa un mese la preparazione in vista della nuova stagione, ma l’attività entrerà ufficialmente nel vivo da lunedì prossimo quando nella piscina di via dell’Acquacetosa ci saranno pure i più piccoli.
«Quest’anno valuteremo se alcuni ragazzi della categoria Propaganda potranno essere pronti per fare le prime gare federali tra gli Esordienti B. Alla fine del 2016 tireremo le somme e prenderemo questa decisione, ma sempre con il medesimo spirito di cui ho parlato in precedenza: la parola d’ordine dev’essere “divertimento”». Tra fine ottobre e novembre, comunque, ci saranno i primi veri appuntamenti vale a dire le gare ufficiali per i “categoria” e qualche evento Csain per i Propaganda.