8 dicembre 2016

Calcio, I° Categoria, Castelverde, Gelli: “Gruppo affiatato e società come una famiglia, si può far bene”

E’ la settimana dell’esordio. C’è tanta curiosità attorno alla Prima categoria del Castelverde che domenica, tra le mura amiche del “Mario Manuali”, esordirà (calcio di inizio alle ore 11) in campionato contro il Colle di Fuori che tra l’altro è stata l’ultima squadra del tecnico biancoverde Domenico Tripodi. La pre-season è finita liscia per i ragazzi capitolini come conferma il dirigente responsabile della prima squadra Fabio Gelli. «Siamo soddisfatti di quello che si è visto finora. Abbiamo allestito un organico completo e sicuramente competitivo, tra l’altro integrato di recente con l’arrivo del giovane portiere classe 1996 Alessio Vettori, ma dove potremo arrivare lo dovrà dire solamente il campo: inutile fare proclami in questo periodo della stagione, vogliamo solo dare il massimo e poi tireremo le somme.
La cosa più importante è la coesione e la voglia di stare assieme dimostrata dai ragazzi, quello è un aspetto che può fare la differenza». Buono anche il cammino nelle amichevoli da parte del Castelverde che domenica, nell’ultimo test match prima del campionato, ha battuto 4-1 la Seconda categoria del CD Monteporzio grazie alla doppietta di un Halauca già brillante e alle reti di capitan Maiga e di Farina. «Una buona sgambata – commenta Gelli -, ma i risultati delle amichevoli non hanno valore, conterà solo quello delle sfide ufficiali. Speriamo di poter fare subito una buona prova contro il Colle di Fuori dove gioca qualche giocatore che ho conosciuto in mie precedenti esperienze, come per esempio Andrea Sgrulloni».
A proposito di precedenti esperienze, l’ex dirigente della Lupa Castelli Romani parla pure del suo inserimento nel Castelverde. «Ho trovato una serie di persone perbene e un ambiente molto familiare – spiega Gelli – L’augurio è che gli equilibri fin qui trovati possano durare a lungo, ma penso si possa lavorare bene». Il Castelverde incrocerà le dita per i ragazzi della sua prima squadra, ma anche per le due squadre regionali di fascia A, vale a dire gli Allievi e i Giovanissimi che esordiranno rispettivamente domenica (in casa prima della Prima categoria) e sabato nei campionati di competenza.