8 dicembre 2016

Il San Nilo Grottaferrata ha ospitato la Festa dello Sport. E la prima squadra del basket già convince

Il San Nilo Grottaferrata ha ospitato l’edizione 2016 della “Festa dello Sport”, organizzata dal Comune. Vista la possibilità di piogge, l’amministrazione ha preferito spostare la manifestazione al coperto e ha scelto il palazzetto dello sport “Saverio Coscia”, casa del club del presidente Alberto Catanzani, per celebrare l’evento. «Un grande successo, davvero una manifestazione ben riuscita alla quale abbiamo partecipato in massa con i nostri tesserati del basket, del volley e della ginnastica ritmica» ha detto il massimo dirigente del San Nilo Grottaferrata. Dalle 9 alle 14, infatti, il palazzetto dello sport si è popolato di tantissimi giovani atleti e di un gruppo di “ragazzi speciali” che hanno reso davvero unica la mattinata di domenica. A proposito del palazzetto, il San Nilo Grottaferrata è in attesa dell’ufficialità della decisione sull’assegnazione decennale della gestione dell’impianto: a breve si capirà l’esito del bando.
Un’ottima notizia per il presente e il futuro del club che intanto si gode l’ottimo avvio di stagione della prima squadra che militerà nel campionato di serie C Silver. I ragazzi di coach Stefano Busti hanno affrontato le prime due gare di Coppa Lazio prima cedendo di sette punti contro l’Anzio, compagine di serie C Gold, e poi vincendo nella gara di sabato scorso con un clamoroso 76-54 sul campo dell’Aprilia, altra formazione di categoria superiore. «Nella prima sfida siamo stati alla pari di Anzio fino agli ultimi due minuti di gioco, nella seconda abbiamo sfoderato una prestazione praticamente perfetta – dice Catanzani – I nuovi devono integrarsi col resto della squadra e con i dettami tattici dello staff tecnico, ma sicuramente i primi segnali sono confortanti e credo stia nascendo un buon gruppo». Sabato il San Nilo Grottaferrata Basket tornerà in campo in casa (18,30) contro il San Cesareo, una formazione di categoria inferiore (serie D). «Tutti i test sono utili in vista dell’inizio ormai prossimo del campionato, fissato per il 1 ottobre contro il Pass – conclude Catanzani – Ci aspettiamo nuove conferme dai ragazzi».