2 dicembre 2016

Il tecnico rossonero ha presentato la gara in programma domani a San Siro

Pronto e conscio. Pronto per la sfida di domani. Conscio per la difficoltà della sfida contro la Lazio. Una squadra definita dal Mister “in crescita e con giocatori importanti”. Si presenta così Vincenzo Montella ai microfoni di Milan TV prima, e dei giornalisti giunti a Milanello poi. Queste le sue parole di presentazione della sfida di domani sera contro i biancocelesti.

 

SULLA LAZIO
“È una squadra in crescita che sta portando avanti un progetto da diverso tempo. Ha giocatori importanti, ci vorrà massima concentrazione. È una squadra che sa colpire, soprattutto sugli esterni. A centrocampo vedremo se recupererà Biglia, ma in generale sono molto quadrati. Dovremo fare particolare attenzione alle palle inattive. Più in generale la partita di domani sarà difficile, quindi sarà necessario esserci sia mentalmente, che fisicamente. Mi aspetto molto”.

TURNOVER
“Sicuramente faremo qualche cambio. In linea generale non mi piace giocare sempre con gli stessi giocatori. Nell’allenamento di oggi capirò come stanno i ragazzi, mi riservo di decidere domani mattina. In assoluto posso dire che non mi piace fare più di un cambio per reparto”.

SULLA SAMP
“È stato un weekend perfetto. Nell’ultima mezz’ora contro la Samp, il Milan ha fatto una prestazione maschia, con orgoglio. Mi sono piaciuti molto i ragazzi. C’è fierezza, però questo deve essere solo l’inizio”.

PUNTO DELLA SITUAZIONE
“Sei punti in quattro partite penso rappresentino un percorso in linea con le aspettative. Dispiace però per la sconfitta interna con l’Udinese”.

BACCA PUÒ VINCERE LA CLASSIFICA CANNONIERI?
“Credo che la classifica cannonieri sia relativa. Penso sia più importante avere la costanza realizzativa nel corso degl’anni. Per Bacca parlano in numeri e penso che i suoi numeri siano molto positivi fino ad ora. Con la Samp è entrato benissimo in campo, ha avuto la grinta necessaria. È l’esempio di come si debba entrare a gara in corso”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5914 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.