9 dicembre 2016

Calcio, I° Categoria, Rocca Priora, Sanvitale: “Daremo il massimo con la Luiss, nel calcio mai dire mai”

Si è aperta con una sconfitta di misura la stagione della Prima categoria del Rocca Priora. La squadra del presidente Marco Rocchi ha ceduto per 1-0 nel match d’apertura del triangolare di Coppa Lazio sul campo della Virtus Divino Amore. «Ma la squadra ha fatto una buona prestazione al cospetto di un avversario di livello – ha commentato mister Amedeo Sanvitale –. Abbiamo tenuto bene il campo rispettando le consegne e giocando una gara a viso aperto.
Tra l’altro il match è stato deciso da un episodio e dunque possiamo essere soddisfatti, considerato che non eravamo certo i favoriti e che non abbiamo finalizzato il lavoro atletico all’impegno della Coppa». Per effetto del risultato del Millevoi, la squadra roccapriorese tornerà in campo domani alle ore 15 sul campo amico del Montefiore per affrontare l’altra squadra del triangolare vale a dire la Luiss. «La speranza è l’ultima a morire – dice Sanvitale in riferimento alle chance di qualificazione del Rocca Priora – e comunque è una partita ufficiale e dovremo onorarla nel migliore dei modi. La squadra non è ancora brillante dal punto di vista fisico e questo è un aspetto assolutamente normale, inoltre ci sono alcuni giocatori alle prese con acciacchi più o meno pesanti e quindi l’organico non è completo. Bastava vedere la lista di domenica scorsa per accorgersi di quanti giovanissimi abbiamo mandato in campo, comunque nella sfida con la Luiss vedremo un Rocca Priora più vicino al suo top». Al di là di come finirà questo primo turno di Coppa (il triangolare si concluderà domenica con la sfida tra Luiss e Virtus Divino Amore, ma il Rocca Priora solo con una vittoria domani potrebbe rimanere in corsa), il club del presidente Rocchi sta vivendo un periodo molto importante dal punto di vista degli eventi: esauriti quelli di inizio stagione dedicati a una Scuola calcio che sta dando segnali importanti, domenica al Montefiore si terrà un altro appuntamento molto sentito.
E’ tutto pronto, infatti, per il 50esimo anniversario del calcio roccapriorese, manifestazione che ha ottenuto anche il patrocinio del Comune e il cui ricavato sarà devoluto in beneficienza a tutte le popolazioni colpite dal terremoto: si parte alle ore 9,30 con i giochi dei bambini della Scuola calcio, poi alle 10,30 la sfida tra le “vecchie glorie” e alle 12,15 le premiazioni ai partecipanti. A seguire grande pranzo collettivo presso l’impianto per concludere alla grande una giornata speciale.