5 dicembre 2016

MOM FESTIVAL, Dire Fare… Pensare! Festival della genitorialità consapevole e condivisa

Il MOM Festival torna ad animare la Capitale, accogliendo le persone con figli e figlie da 0 a 14 anni che non vogliono rinunciare alla loro vita sociale! Può essere difficile per un genitore andare al cinema, ad una mostra, a teatro, a prendere un aperitivo con le proprie figlie e figli, perché mancano spazi, luoghi e soprattutto atteggiamenti di accoglienza adatti alle loro esigenze. Il MOM Festival vuole diffondere a Roma la cultura family friendly, molto presente nelle altre capitali europee. Il nostro scopo è soddisfare le famiglie, offrendo un intrattenimento culturale di qualità. Per il MOM Festival 2016 abbiamo selezionato temi interessanti e suggestioni quotidiane che pervadono le nostre esistenze e quelle della nostra prole. Ogni tema è declinato attraverso varie forme di spettacolo dal vivo e di arte ed applicato anche nelle attività laboratoriali proposte. Tantissime le associazioni che collaborano in questa quarta edizione e numerosi artisti in programma, per quattro giornate ricche di appuntamenti.

Il MOM Festival offre specifici spazi ed attività adatte ad ogni fascia di età:

spazi mini (0 – 3 anni): zona morbida, letture animate
spazi baby (3 – 10 anni): laboratori, workshop, spettacoli
spazio adolescenti: wikiparty e workshop
neogenitori: dibattiti, intrattenimento

E soprattutto concerti e spettacoli trasversali, per tutta la famiglia.
Tutto è pensato in un’ottica di coinvolgimento intergenerazionale per cui le attività saranno accessibili a chiunque.
Gli orari ed i volumi della musica saranno sia adeguati alle esigenze dei bambini/e sia graditi ad un pubblico adulto. 

LE PROPOSTE ARTISTICHE E CULTURALI PER LE NUOVE GENERAZIONI
Il programma del Festival è caratterizzato dall’offerta differenziata,  per  garantire la soddisfazione di tutta la famiglia e al contempo per mantenere alta la qualità della proposta culturale. Per raggiungere questo ambizioso obiettivo, l’esperienza dei soggetti proponenti ha condotto ad una scelta di metodo. Il Festival si presenta come un contenitore strutturato in momenti ricorrenti con caratteristiche inconfondibili, in cui il pubblico sarà coinvolto in modo attivo, per soddisfare le richieste anche del pubblico più esigente, le famiglie con adolescenti ad esempio, o chi non mastica con disinvoltura i diversi linguaggi artistici.

I LABORATORI PER SPERIMENTARE CON LA TESTA, LE MANI ED IL CORPO
In programma ci sono tanti laboratori, workshop di arte e gioco, fruibili con o senza genitori.
Grandi e piccini/e potranno sperimentare i diversi linguaggi artistici ed espressivi, guidati da  esperte/i  e  professionisti  e  potranno  avvicinarsi  alle  varie forme artistiche con piacere e coinvolgimento. La ludopedagogia, le giocolerie e le specialità circensi, le arti ornamentali, il bricolage e il riciclo, l’apprendimento pratico, le esperienze estetiche, sono tutte tecniche che caratterizzano la programmazione dei workshop.

I SERVIZI FAMILY FRIENDLY
Saranno allestiti servizi per accogliere bambini/e da 0-3 anni che funzioneranno per tutta la durata del festival: la zona allattamento, il fasciatoio ed i riduttori in bagno, la possibilità di scaldare pappe e biberon, il menù baby. Gli Spazi Baby saranno organizzati secondo la modalità del gioco autogestito; ogni genitore poi sperimenterà la genitorialità diffusa, regalando 20 minuti del proprio tempo e della propria disponibilità allo spazio mini e/o baby. Zona libreria diffusa gestita e curata da Tuba Libreria delle donne.

Associazioni e cooperative coinvolte: Le Smamme, La Gru, germogli di rinascita urbana, Cemea Mezzogiorno, Associazione Genitori Di Donato, Legambiente, Associazione genitori della Scuola Saffi, Atletico San Lorenzo, Circo Maximo, Reware coop, Ippolita, Tuba Libreria delle donne, Cies, ArteAttiva, Parteciparte, Folias, Palazzo dei Bambini, La società delle Storiche, Ass.PiediNudi, Coworking l’Alveare, CivicoZero, Ass. Insieme Oltre la Musica.

ChiSiamo
Il Festival è promosso da quattro realtà che operano sul territorio romano. Il MOM, un gruppo informale di mamme che si impegna per rendere Roma più a misura di famiglia.
L’associazione di volontariato Città delle mamme, che dal 2009 a Roma elabora, promuove e  realizza  progetti  di  sostegno  alla  genitorialità  e  solidarietà  sociale, tra cui l’attuazione di iniziative socio-educative e culturali quali il Cinemamme, il Mammacaffè, un Abbraccio per mamme e papà con l’obiettivo di rendere Roma più a misura di famiglie con bambine e bambini.
L’associazione ArteAttiva, che da anni promuove e diffonde le Arti e la Cultura in ogni loro dimensione, intese quali forme Attive di educazione, formazione, espressione e solidarietà sociale.
L’associazione Artinconnessione Nuova, che promuove e diffonde da anni la cultura 

Programma giornaliero della manifestazione

22 e 23 settembre 2016, dalle ore 17.00 alle ore 23.00
24 e 25 settembre 2016, dalle ore 11.00 alle ore 21.00

Villa Mercede, via Tiburtina 113 _ San Lorenzo / Roma
spazio ristoro a cura di Associazione Genitori Scuola Di Donato
baby pitstop a cura di Città delle Mamme
giochi disseminati in tutta l’area a cura del Mom e del Cemea

Giovedi 22 settembre 2016
17.00 – 17.30  Rientro a scuola in allegria  letture ad alta voce
a cura della Biblioteca comunale di Villa Mercede (3-6)
17.30 – 18.30  LabMOM-esercizi di teatro laboratorio di teatro gioco a cura di Cristina Pedetta dell’Ass. Piedi Nudi (0-99)
18.30 – 19.30 Incontro sul Fertility day con Barbara Leda Kenny di Ingenere
interverrà anche Marica Di Pierri del Coordinamento Donne Salute Ambiente (+14)
19.00 – 21.30  cena a cura di Ass. genitori Di Donato
19.30 – 21.00  concerto Le Tre Meno Un Quarto
21.00 – 22.30  proiezione teen (+11)
23.00 chiusura manifestazione, degli spazi baby e mini

Venerdi 23 settembre 2016     un programma pop  
17.00 – 19.00   laboratorio di circo a cura di Circo Maximo (+5)
17.00 – 18.00   presentazione dei benefici del massaggio infantile a cura di Ilaria Cianfarani, educatrice de l’ Alveare. il coworking con spazio baby (+14)
17.30 – 18.15   laboratorio creativo a cura di ArteAttiva (0-3)
18.00 – 19.00   presentazione progetto SPA spazi parlanti d’autoaiuto + MatemuBand / Female Trouble Unplugged
19.00 – 20.00 proiezione del film UN ALTRO MONDO. discussione con l’autore Thomas Torelli    (in collaborazione con Sharing Festival)
19.00 – 21.00  wiky party a cura di Assalti Frontali + djset di Nano (+12)
19.00 – 21.30  cena a cura di Ass. genitori Di Donato.
STASERA USCIAMO NOI la cena condivisa a cura de l’Ass. LA GRU
20.00 – 22.00  proiezioni animate a cura di Quinlan
21.00 – 22.30  concerto Marlon Banda 

Sabato 24 settembre 2016     un programma multiculti
9.30 – 11.30    SBUCA! laboratorio itinerante di giardinaggio a cura dell’Ass. LA GRU

11.30 – 13.00   visita guidata per il quartiere a cura di Ornella Beltramme di ArteMigrante

11.30 – 15.00   giochi e sport

11.30 – 12.30   presentazione del corso di formazione Donne nella storia a cura della Società delle Storiche (+14)

11.15 – 11.30   laboratorio di Canto Armonico a cura di Maurizio Matteucci dell’ Ass. Piedi Nudi

11.30 – 12.30  concerto  CoroIncanto

12.30 – 14.30  pranzo a cura di Ass. genitori Di Donato

13.00 – 14.30  concerto  Trio Vermelho 

15.00 – 16.00  laboratorio di Movimento poetico Haiku dance a cura di Simona Verrusio ass. Piedi Nudi  (+12)

15.00 – 18.00  laboratorio di sartoria e travestimenti a cura di Sara Basta (+4)

16.00 – 16.30  lettura bilingue a cura dell’ ass. LA GRU e letture di Alessandro Lumare (+3)

17.00   merenda a cura di Ass. genitori Di Donato

18.00 – 19.00  laboratorio di danza Contact Family a cura di Marco Ubaldi dell’ Ass. Piedi Nudi  (3-6)

18.00 – 19.00  presentazione del libro Cattive Ragazze con le autrici Assia Petricelli  e Sergio Riccardi (+10)

19.00 – 21.30  cena a cura di Ass. genitori Di Donato

19.00 – 21.00  Globodisco. Selezioni lounge dal mondo a cura di Luzy L (dj set)

19.00 – 20.00  Francesco Sylos Labini autore del libro “Rischio e previsioni”. dibattito  (in collaborazione con Sharing Festival)

21.00 – 21.30  concerto delle percussioni di CivocoZero con Tony William

21.30 – 22.30  concerto Nabbomba Quilombo_orchestra di percussioni da tutto il mondo

Domenica 25 settembre 2016        un programma elettrico

11.00 – 15.00  Assemblea pubblica Siamo al Verde sul verde pubblico di San Lorenzo per la partecipazione attiva di tutte e tutti

11.30 – 13.30  Scritture di luce in reportage: safari fotografico per il quartiere a cura di Alessia Mastroiacovo (+6)
11.30 – 12.30  concerto dell’Orchestra giovanile RYSO (Rome Youth String Orchestra)

11.30 – 15.00  giochi e sport

12.30 – 14.30  pranzo a cura di Ass. genitori Di Donato

15.00 – 16.00  spettacolo di Nicola Danesi De Luca // Cocò Clown

15.00 – 17.00  Haker è un’attitudine laboratorio di alfabetizzazione digitale (+11) a cura di Ippolita.net

15.00 – 17.00  Cucimatica laboratorio di cucina informatica a cura di ReWare e  Sm4mm3 (6-11)

17.00   merenda a cura di Ass. genitori Di Donato

17.00 – 19.00  sLEGAMI laboratorio di Teatro dell’Oppresso a cura di PartecipArte (+6)

19.00 – 21.30  cena a cura di Ass. genitori Di Donato
19.00 – 21.00  dj set OKAPI

19.00 – 20.00  dibattito Roma Rifiuti Zero (in collaborazione con Sharing Festival)
20.00 – 22.00  proiezioni animate

21.00 – 22.30  concerto di Cobol Pondige

23.00  chiusura festival