10 dicembre 2016

Calcio, Serie D, tre su tre per l’Ostiamare di Greco, battuto il Monterosi degli ex

E sono tre. L’ Ostiamare di Greco mette la terza e con il 3 a 2 finale al Monterosi, conquista il terzo successo consecutivo su altrettante gare giocate in quest’inizio di campionato e si prepara al meglio per la difficile trasferta de L’Aquila. Vittoria meritata, quella ottenuta dai Gabbiani, anche se arrivata con qualche brivido di troppo, causato dalle reti di Pippi e Pero Nullo per i viterbesi che hanno provato la clamorosa rimonta. Al fischio finale della direttrice di gara, Valentina Finzi di Foligno, però, è esplosa la festa lidense all’ Anco Marzio, con i biancoviola che hanno ottenuto un altro importante successo, firmato dalle reti di Vano, Bellini e Attili, quest’ultimi due alla prima gioia con la nuova maglia.
E’ stata una gara speciale, per tutto quello che abbiamo detto in sede di presentazione, in questi giorni, con i tre ex, Piro, Costantini (emozionante anche la stretta di mano e lo scambio di gagliardetti ad inizio match con il compagno di tante battaglie, D’Astolfo, e di ben tre stagioni, ndr) e Fanasca, in campo, che hanno cercato di mettere i bastoni tra le ruote ad un’Ostiamare che, invece, ha messo da parte le emozioni e ha giocato un primo tempo pazzesco, portandosi dapprima sull’1 a 0 e poi sul 2 a 0, senza possibilità di replica da parte dell’undici di D’Antoni.
5 minuti e ancora Vano, a conclusione di una bell’azione che ha visto protagonista importante anche Colantoni, insacca la palla che vale il vantaggio, andando in rete come accaduto a Trestina e all’esordio contro il Latte Dolce. Corsa sotto la tribuna, a festeggiare, e terzo centro stagionale per il gigante biancoviola classe 1991.
L’azione dell’ Ostiamare è insistente, e gli ospiti faticano a reagire. Pippi è marcato ottimamente da Piroli, Pero Nulla deve fare i conti con un giovane ma determinatissimo Belardelli. Fanasca prova a inventare, ma dalle parti di Quattrotto i pericoli sono pari a zero. Così al minuto 12 arriva il raddoppio dei lidensi. E’ esplosa la bomba, quella calciata da Bellini che, dai 20 metri, trova l’angolino e porta i suoi sul 2 a 0. Nulla da fare per Scarsella, prima gioia con la maglia della propria città per il bravo centrocampista classe ’93, arrivato dal Cynthia. 2 a 0 Ostia. Si aspetta la reazione della compagine del Martoni, ma invece sono ancora i ragazzi di Greco a rendersi pericolosi, anche se al riposo è 2 a 0.
Si riparte, dopo l’intervallo, e i primi minuti mostrano un Monterosi più deciso, e pericoloso. Soprattutto con Pippi che spizza la traversa, sfiorando il gol che avrebbe riaperto il match. I biancoviola soffrono qualche minuto, ma poi ripartono all’attacco e trovano al minuto 17 il terzo gol. Fantastica, davvero, la conclusione di Attili: un tracciante meraviglioso, da posizione defilata, che non lascia scampo a Scarsella e che fa esplodere la tribuna di Via Amenduni. Primo centro a Ostia per lui e 3 a 0 per l’undici di casa.
Gara finita? Mai fino al fischio finale. E così, improvvisamente, alla mezzora Pippi suona la carica, siglando di testa il gol del 3 a 1. Ancora pochi giri d’orologio e da punizione (palla sfortunatamente deviata dalla barriera, che va a spiazzare l’incolpevole Quattrotto) Pero Nullo fa 3 a 2, riaprendo una gara che davvero sembrava in archivio.
I minuti finali sono vibranti. Da una parte l’ Ostia cerca di resistere dopo lo sforzo profuso, mentre il Monterosi, rinvigorito, prova a trovare il 3 pari. Che non arriva, però. Vince l’ Ostiamare, meritatamente, e ora con 9 punti in tre gare, si vola a L’Aquila per continuare a lottare e portare a casa altri punti importanti. Sempre con grande determinazione e compattezza. Forza ragazzi.

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE G
3^ GIORNATA DI ANDATA
OSTIAMARE – MONTEROSI 3-2
OSTIAMARE: Quattrotto, Belardelli, Tricoli, Bellini, Colantoni, Piroli, Fraschetti (14’st Calveri) D’Astolfo (40’st Cristiano), Vano (14’st Magrassi), Attili, Catese. A disp. Barrago, Vecchiotti, Baldinelli, Rondoni, Breda, Coco. All. Greco.
MONTEROSI: Scarsella, Cavuoto, Costalunga (26’pt Montesi), Gasperini (10’st Buono) Costantini, Salvatori, Piro (10’st Gurma), Manoni, Pippi, Fanasca, Pero Nullo. A disp. Mazzoleni, Baylon, Tagliaferri, Keqi, Saleppico, Palombi. All. D’Antoni.
ARBITRO: Valentina Finzi di Foligno. ASSISTENTI: Giovanni Sepe di Frattamaggiore; Gennaro Russo di Napoli.
MARCATORI: 5’pt Vano, 12’pt Bellini, 17’st Attili (OM), 30’s t Pippi, 37’st Però Nullo (M).
NOTE: Prima dell’inizio della gara è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Carlo Azeglio Ciampi, Presidente Emerito della Repubblica Italiana, scomparso a Roma all’età di 95 anni.

Riccardo Troiani