9 dicembre 2016

Allegri: «Torniamo con i piedi per terra»

Passar in vantaggio e trovarsi a commentare una sconfitta fa ancora più male, specie se la prestazione della tua squadra non piò soddisfarti. Massimiliano Allegri non si nasconde e analizza con lucidità il 2-1 subito a San Siro: «Abbiamo trovato delle difficoltà perché l’Inter ha fatto una grande partita – spiega il tecnico – Siamo andati in vantaggio con il minimo sforzo, ma poi abbiamo abbassato la tensione. Questa sconfitta ci deve bruciare dentro e deve farci tornare definitivamente con i piedi per terra. È stata una partita “sporca”, in cui abbiamo perso molti palloni, ma una volta passati in vantaggio dovevamo portarla a casa. Per farlo però sarebbe servita più “cattiveria”, più voglia».

Contro i nerazzurri Allegri ha proposto Pjanic davanti alla difesa e Mandzukic al posto di Higuain: «Pjanic ha fatto una partita diligente ed è stato bravo anche in fase di interdizione. Il problema è che abbiamo sbagliato moltissimo sul piano tecnico e a volte abbiamo avuto troppa fretta, quando avremmo dovuto gestire meglio la palla. E poi abbiamo preso il terzo gol su calcio d’angolo… Mandzukic ha lottato e non era semplice, perché quando la squadra gioca male è ancora più dura per il centravanti. Ora abbiamo un ciclo di partite importanti e dobbiamo tornare a vincere, ricordandoci che le vittorie vanno conquistate sul campo. Una sconfitta non è una tragedia e potrà farci bene se saremo maturi a sufficienza».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.