10 dicembre 2016

Civitavecchia, onoterapia e vela: due iniziative per i bambini malati di autismo

L’ Azienda Sanitaria Locale (ASL) Roma 4 e l’ ”Osservatorio Autismo e ADHD”, da anni in prima linea per sostenere i bambini affetti dalla sindrome dello spettro autistico e con disturbo da deficit di attenzione ed iperattività, hanno organizzato la presentazione degli esiti dei progetti di prevenzione “Veleggiare il mare”, percorso sportivo – educativo rivolto a bambini e adolescenti affetti da Sindrome da deficit di attenzione e iperattività  e “Il mio amico asino”, percorso terapeutico di onoterapia rivolto a bambini affetti da  autismo.

L’iniziativa si terrà il giorno 19 settembre alle ore 16,00 presso la sala “Ivano Poggi” della Compagnia Portuale (CPC) di Civitavecchia, gentilmente concessa dal Presidente Sig. Enrico Luciani.

I progetti hanno visto la luce e la loro realizzazione per merito del generoso finanziamento di alcuni soggetti privati; in particolare, il Commissario Straordinario dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale (ATER) di Civitavecchia,  Dott. Antonio Passerelli, il Dott. John Portelli, Direttore Generale  della società ROMA CRUISE TERMINAL di Civitavecchia, il Presidente e il Vicepresidente della CPC di Civitavecchia, Enrico Luciani e Patrizio Scilipoti e al Presidente della CPR Impresa Portuale s.r.l. di Civitavecchia, Roberto Vergati.

Tali iniziative sono una innovazione in quanto, attualmente, non sono presenti sul territorio interventi terapeutico – riabilitativi gratuiti, rivolti a minori affetti dalle  patologie descritte.

Le attività svolte hanno avuto come obiettivo principale, il supporto e il recupero di abilità e competenze relazionali e sociali.

Alle difficoltà di bambini e ragazzi, spesso concorrono anche specifiche fasi della vita familiare, in cui eventi critici, come separazioni, sfratti e perdita del lavoro dei genitori, aumentano notevolmente le situazione di fragilità.

Queste circostanze, da affrontare in un’ottica di prevenzione, possono generare situazioni di indigenza sia materiale sia educativa di bambini e ragazzi e rendere fondamentali risposte di sostegno, di affiancamento e aiuto.

Il successo ottenuto con la partecipazione degli utenti, i concreti risultati, hanno reso possibile l’organizzazione di questa giornata di condivisione, estesa, non solo agli utenti e ai loro genitori, ma anche agli educatori che hanno affiancato i bambini, ai dirigenti  istituzionali che hanno permesso l’attuazione e a coloro che hanno concesso i contributi necessari alla realizzazione dei progetti.

Il Direttore Generale della ASL Roma 4, Dott. Giuseppe Quintavalle afferma l’importanza della prevenzione dell’aggravamento di patologie così importanti attraverso progetti mirati ed innovativi, affinché si possa costruire oggi una migliore qualità della vita possibile nell’età adulta per i soggetti affetti da Sindrome dello Spettro Autistico e  ADHD e, di conseguenza, migliorare anche il vissuto familiare.

About Ruggero Terlizzi 2881 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it