4 dicembre 2016

Trevi, la Polizia di Roma Capitale arresta due donne mentre prelevano con carte appena rubate

L’arresto in flagranza di reato è avvenuto ieri alle 18,30 circa presso uno sportello automatico di via del Corso. Tutto era partito da una richiesta di aiuto di due giovani donne peruviane in visita a Roma, che erano state appena borseggiate a Fontana di Trevi: dopo la denuncia delle donne, sia agenti della Polizia Locale che della Polizia di Stato hanno immediatamente iniziato a perlustrare la zona alla ricerca di due donne.

Ed è stata la Polizia Locale, con gli uomini del GSSU comandati dal dott. Marra, a scorgere poco dopo le due borseggiatrici dentro una filiale della Banca Intesa di Via del Corso, intente a prelevare denaro da uno sportello ATM.

Entrati nella stanza dei prelievi, hanno sorpreso in flagranza di reato le due donne mentre prelevavano con le carte della derubata. In pochi minuti, grazie ai pin maldestramente annotati nel portafoglio, le due erano riuscite a prelevare circa 700,00 Euro in contanti. Arrestate e portate in centrale, le due sono state riconosciute dalle derubate, che hanno riavuto indietro tutto il maltolto, ringraziando gli agenti e complimentandosi per la rapidità dell’intervento.

Le due donne sono state stamattina processate con rito direttissimo.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.