11 dicembre 2016

Tivoli, intensa attività dei carabinieri: nove gli arresti in 24 ore

Nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio volti a contrastare ogni forma di illegalità, i Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno arrestato 9 persone, di varie nazionalità.

In tre, padre 38enne e due figli maschi gemelli di 19 anni, sono state arrestati, nel corso di un blitz all’interno di un’abitazione di via Verdi a Tivoli Terme, perché trovati in possesso di una pistola perfettamente funzionante e completa di munizionamento, di svariate dosi di droga, tra marijuana e hashish, di circa 1.500 euro in banconote di piccolo taglio, nonché di oggetti di valore quali numerose penne di marca, tra cui “ Montblanc” e orologi “Cartier” – di cui non hanno saputo giustificare la provenienza.

All’attività hanno preso parte i Carabinieri delle Stazioni di Guidonia, Marcellina, S. Angelo Romano, Tivoli, Castel Madama, Vicovaro.

Sempre i Carabinieri della Compagnia di Tivoli hanno arrestato un cittadino di Guidonia, già agli arresti domiciliari, con l’accusa di maltrattamenti ai danni dell’anziana madre, “colpevole” di avergli negato dei soldi per l’acquisto di una dose di stupefacenti. Il rifiuto della donna avrebbe provocato l’ira del 40enne che non ha esitato a picchiare la madre. Prontamente intervenuti, i Carabinieri hanno bloccato l’uomo e lo hanno portato in carcere a Rebibbia. L’anziana donna è stata soccorsa e medicata per le ferite lacero contuse, guaribili in una quindicina di giorni.

I Carabinieri della Tenenza Carabinieri di Guidonia hanno arrestato un cittadino nigeriano, con precedenti, poiché resosi responsabile del reato di lesioni gravissime per aver sferrato calci e pugni al proprietario di un supermercato di Guidonia, dopo che gli aveva chiesto di spostarsi dalla spazio antistante il supermercato, dove chiedeva l’elemosina. Arrivati sul posto, i Carabinieri hanno bloccato l’uomo, che ha anche opposto resistenza durante le fasi della sua identificazione. La vittima della violenta aggressione è stata portata in ospedale per le cure.

I Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, inoltre, hanno arrestato un cittadino romeno per furto ai danni di un supermercato. Intervenuti prontamente a seguito di segnalazione, i  militari lo hanno fermato in flagranza.

Sempre i Carabinieri della citata Stazione hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino del Gambia sorpreso nell’atto di cedere una dose di eroina ad un tossicodipendente. Recuperate e sequestrate la droga e le banconote, provento dell’ attività illecita.

In via Chiara Bosatta, a Ponte di Nona, i Carabinieri della Stazione Carabinieri di  Roma Settecamini hanno arrestato un uomo trovato in possesso di dosi di hashish, pronte alla vendita, di materiale per il confezionamento e manoscritti che riportavano la contabilità con i nomi dei clienti a cui rifornire la droga.

Infine, l’attività dei Carabinieri della Stazione di San Vittorino Romano ha permesso di arrestare una donna di origini nigeriane, sorpresa a rubare all’interno di un’abitazione in via Ripatransone. La donna, colta di sorpreso dai militari dopo che, introdottasi all’interno del giardino privato, stava tentando di forzare una porta finestra, è stata bloccata e  ammanettata.

Nel corso del citato servizio straordinario, i Carabinieri hanno anche effettuato numerosi controlli alla circolazione stradale presso la via Tiburtina  e presso la Piazza della Repubblica, a Villalba di Guidonia, controllando molti veicoli e identificando i relativi conducenti e passeggeri.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.