6 dicembre 2016

Forest Therapy a Cuma e visite ai laghi flegrei

Dai sentieri di Monte di Procida alle iniziative nella Foresta di Cuma. Terzo fine settimana per l’XI edizione di Malazè, l’evento dei Campi Flegrei che, come ogni anno a settembre, propone il bello, il buono e il sano dell’enogastronomia gustata in siti archeologici, storici e naturalistici unici al mondo. Tra le iniziative che si segnalano nel lungo programma: cene nelle vigne “a piede franco” di Bacoli, visite narrate ai sentieri dei contadini e le rotte dei pescatori di Monte di Procida, rappresentazione teatrali di Socrate, Agrippina e Carlo di Borbone a Bacoli, escursioni ai laghi Miseno e Averno, benessere e Forest Therapy a Cuma, visite guidate a Procida, immersioni nella città sommersa di Baia e la vendemmia dei bambini a Quarto. Malazè prosegue fino al 25 settembre.

Il programma completo del fine settimana.

Venerdì 16. (Ore 10) Bacoli visita ai “Templi dell’acqua: le Cento Camerelle e la Piscina Mirabile” a cura dell’associazione Misenum. Dal centro storico di Bacoli si parte per le visita alle due straordinarie cisterne romane. Segue visita in vigneto e degustazione all’azienda Piscina Mirabile. (Ore 17) Bacoli c’è “Vigna Madre, all’origine del piede franco” nell’Azienda Agricola La Sibilla. Vigna Madre è un fazzoletto di terra ricco di viti centenarie “a piede franco”, censite come storiche dalla Regione Campania. La vigna è curata dalla famiglia Di Meo che guideranno alla visita del vigneto e faranno assaggiare piatti contadini. (Ore 19) Bacoli “Socrate e la Nuvola Rosa” a cura dell’associazione La Danza delle Farfalle e Fondi di Baia. Proiezione del corto animato su Socrate scritto, diretto e musicato da Andrea Lucisano e interpretato da Carlo Rivolta. Dopo la proiezione discussione e laboratorio e live arts and performance. (Ore 21) Monte di Procida “Lungo le rotte dei pescatori” con Pro Loco Monte di Procida, Sinergie Campane e associazione teatrale Archè. Un’esperienza unica in barca, lungo le rotte dei Pescatori, alla scoperta delle ricchezze del mare e delle tradizioni del mestiere di pescatore. A bordo degustazioni di prodotti tipici, suggestioni e racconti.

Sabato 17. (Ore 10,30 e ore 11,30) Bacoli, “Agrippina, la fisionomia del potere” con Flegreando , Collettivo LunAzione e Cantine Piscina Mirabile. Visita alla Piscina Mirabilis e rappresentazione teatrale su Agrippina. Segue visita al vigneto dell’azienda agricola Piscina Mirabile e degustazione di vini. (Ore 10,30) Bacoli “In barca e bici dal lago Miseno ai Bagni di Bacco” con l’associazione Lagovivo. Visita in barca alla scoperta dell’Avamporto Romano. Possibilità di usare bici per la pista sulle sponde del lago e aperitivo al Cycas Cafè. Segue relax e vino terapia ai Bagni di Bacco. (Dalle ore 10 alle 19) Pozzuoli c’è la “Forest Therapy: il sapere del cibo” nella Foresta di Cuma, un percorso di archeo-nutrizione a cura delle associazioni l’Orto Consapevole e Gruppo Archeologico Kyme. Arte, musica, biodanza, archeologia, nutrizione e confronti con esposizione di pannelli esplicativi. Fiera di prodotti naturali e di prodotti biologici e a Km 0, attività di benessere. (Ore 11) Procida per la visita guidata all’“Isola del Postino” con Curiosity Tour. Alla scoperta del Porto, di Terra Murata, palazzo D’Avalos, dell’Abbazia di San Michele fino alla Corricella, location di moltissime scene del film “Il Postino”, ultimo capolavoro del maestro Massimo Troisi. (Ore 12) Bacoli, “Castello di Baia: Meraviglie archeologiche in compagnie di Iside” con CulturAvventura Bacoli. Visita al Museo archeologico con guide in costume. (Ore 16) Bacoli “Dal Lago Miseno alla Piscina Mirabile tra mare e vigneti” con associazione Lagovivo. Visita in barca alla scoperta dell’Avamporto Romano. Segue visita alla Piscina Mirabile e all’Azienda Agricola Piscina Mirabile con assaggi di prodotti enogastronomici. (Ore 17) Pozzuoli snorkeling nella città sommersa di Baia e cena tipica dell’epoca dell’impero romano a cura del Centro Sub Campi Flegrei. Immersioni nella città sommersa di Baia, aperitivo e cena dell’impero romano. Il diving center fornirà tutta l’attrezzatura necessaria per l’escursione. (Ore 17,30) Pozzuoli “La danza delle Lucciole e Iside” nella Foresta di Cuma con CulturAvventura e associazione La danza delle farfalle. Passeggiata guidata alle rovine del tempio Iside con attività “esperienziale” legata alla presenza-simbolo della splendida foresta: le lucciole. (Ore 17) Bacoli visita a Capo Miseno “Miti ed erbe curative” con CulturAvventura. Passeggiata guidata tra gli scenari mozzafiato di Capo Miseno tra mitologia ed erbe curative. (Ore 18) Bacoli … al tramonto in canoa sul Lago Miseno con l’associazione Lagovivo e il Canoa Club Napoli. La bellezza del lago in canoa, segue assaggi di prodotti enogastronomici locali. (Ore 18) Monte di Procida “Sentiero geologico” con Pro Loco Monte di Procida e le associazioni Vivara, Sinergie Campane e Archè Teatro. Trekking da Acquamorta ripercorrendo la storia geologica dei Campi Flegrei. Si percorrerà il sentiero dell’Oasi Naturalistica di Torrefumo con incursioni teatrali e musicali. Segue aperitivo a base di prodotti tipici locali. (Ore 19) Bacoli “Il Cantico dell’Uva” con l’associazione La Danza delle Farfalle ai Fondi di Baia. Spettacolo musicale e poetico con quattro musicisti che utilizzano botti di legno suonate come percussioni e grandi calici che generano accordi. (Ore 19) Pozzuoli “In vino itineras…” sul lago d’Averno, un itinerario tematico, spettacolo e cena degustazione a cura di Flegreando, Collettivo Lunazione e Cantine dell’Averno. Incontro con due figuri surreali che narreranno l’anima dei vini campani. Segue visita al Vigneto Storico Mirabella. E degustazione di vini e cena a Km 0. (Ore 19) Bacoli c’è “Musica a Corte. Emozioni, racconti e suoni nel Sito Reale del Fusaro” a cura dell’Associazione per i Siti Reali – Le Residenze Borboniche insieme a Protezione Civile Falco di Bacoli e Monte di Procida. In occasione delle celebrazioni dei 300 anni della nascita di Carlo di Borbone, un evento speciale per riscoprire la musica a corte al tempo del primo sovrano borbonico con visita guidata al complesso della Casina Vanvitelliana.

Domenica 18 (Ore 10) Quarto, “Vendemmiando con i bimbi a ritmo di musica” a cura del Centro per l’Infanzia Hakuna Matata e l’associazione Dialogos. I bambini giocheranno a fare il vino, pigiando gli acini d’uva con i piedi a ritmo di musica e impareranno le varie fasi di lavorazione e trasformazione dell’uva in vino: un gioco per riscoprire le tradizioni che sanno di antico e familiare. (Ore 10) A Bacoli c’è “Miseno… tra mito e realtà” con Flegreando, Collettivo LunAzione e Associazione Misenum. Nella Grotta della Dragonara un evento eccezionale in un luogo magico alla ricerca del mito del giovane Miseno. Visita guidata all’antica Misenum: Teatro romano e Sacello degli Augustali. A conclusione degustazione di prodotti tipici flegrei. (Ore 10) Monte di Procida sul “Sentiero del Vino” con la Pro Loco Monte di Procida, Sinergie Campane e associazione teatrale Archè. Trekking alla scoperta dell’identità contadina e di viticoltura: visita alla Necropoli e al Casale. Segue visita in cantina per degustare specialità tipiche e per i più piccoli fare esperienza della pigiatura dell’uva con i piedi. Lungo il percorso suggestioni e racconti. (Ore 10 e ore 12) “In volo sui laghi flegrei: Averno e Fusaro”, giornata di birdwatching a cura di Ardea. Visita con ornitologo alla scoperta dell’ecosistema locale. (Ore 10) Bacoli, “Tra Storia, poesia ed enogastronomia sulla scia del Grand Tour nei Campi Flegrei” con l’associazione Megaride e Nudibranko. Visita guidata al Castello di Baia e al Museo Archeologico, mostra fotografica inerente e pranzo con prodotti tipici. (Dalle ore 10 alle 19) Pozzuoli c’è la “Forest Therapy: il sapere del cibo” nella Foresta di Cuma, un percorso di archeo-nutrizione a cura delle associazioni l’Orto Consapevole e Gruppo Archeologico Kyme. Arte, musica, biodanza, archeologia, nutrizione e confronti con esposizione di pannelli esplicativi. Fiera di prodotti naturali e di prodotti biologici e a Km 0, attività di benessere. (Ore 11) a Procidando con l’associazione Vivara. Percorso tra orti e giardini. Segue “Operazione Primavera” con i prodotti a Km 0 dell’isola e assaggio di “lingua procidana”. (Ore 12) Bacoli “Brindando alla costa flegrea con attori e miti”, archeo canoa e kayak and wine a cura di CulturAvventura, Artemide e Ais Napoli. Visita e performance teatrali. (Ore 15,30) Pozzuoli, Il giardino dei piccoli con Agrigiochiamo e Il Giardino dell’Orco, un pomeriggio dedicato ai bambini e alle famiglie: caccia al tesoro filosofica e laboratorio creativo sull’invenzione di favole attraverso suoni e musiche della Volpe Sophia a cura di Andrea Lucisano. Segue “Contadini per un giorno…passeggiata” sensoriale nell’ orto del giardino con attività di coltivazione a cura dei bambini. (Ore 16) Bacoli “Dal Lago Miseno alla Piscina Mirabile tra mare e vigneti” con associazione Lagovivo. Visita in barca alla scoperta dell’Avamporto Romano. Segue visita alla Piscina Mirabile e all’Azienda Agricola Piscina Mirabile con assaggi di prodotti enogastronomici. (Ore 17,30) Pozzuoli “La danza delle Lucciole e Iside” nella Foresta di Cuma con CulturAvventura e associazione La danza delle farfalle. Passeggiata guidata alle rovine del tempio Iside con attività “esperienziale” legata alla presenza-simbolo della splendida foresta: le lucciole. (Ore 18) Bacoli “… al tramonto in canoa” sul Lago Miseno con l’associazione Lagovivo e il Canoa Club Napoli. La bellezza del lago in canoa, segue assaggi di prodotti enogastronomici locali.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5959 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.