6 dicembre 2016

Al via la IV° edizione del Premio Fausto Ricci per voci liriche

L’Associazione artistico culturale XXI Secolo di Viterbo istituisce in collaborazione con il Comune di Viterbo, l’Università degli Studi della Tuscia, il Lions club di Viterbo, la Scuola Musicale Comunale di Viterbo e il Touring Club la quarta edizione del “Concorso internazionale di canto lirico Fausto Ricci”, ideato per onorare il nome e la storia del grande baritono viterbese, nato nel 1892 e scomparso nel 1964.
Il concorso, in programma a Viterbo dal 7 al 9 ottobre prossimi, si articolerà in una fase preselettiva e un concerto pubblico durante il quale la commissione giudicatrice individuerà i vincitori, i quali riceveranno borse di studio per un ammontare di 2500 euro.
Come le passate edizioni, che hanno visto in giuria importanti nomi quali Fiorenza Cossotto e Gianni Tangucci, la commissione giudicatrice presieduta dal maestro Alfonso Antoniozzi sarà composta da illustri e autorevoli rappresentanti della lirica nazionale ed internazionale, del teatro e della musica: il tenore Antonio Poli, Boris Ignatov, direttore artistico e capo dell’ufficio produzione del Ruhrtriennale, il direttore d’orchestra e compositore Fabrizio Bastianini, direttore artistico della manifestazione, il baritono e didatta Romualdo Savastano, la musicologa, violoncellista e storica dell’arte Barbara Aniello, il soprano Maria Chiara Camponeschi e Tali Calderon, rappresentante dell’agenzia Stage Door (l’agenzia di leggende della lirica come Luciano Pavarotti), alla ricerca di nuovi cristallini talenti da far debuttare sui palcoscenici di tutto il mondo.

Per la quarta edizione la manifestazione vedrà quest’anno in cartellone anche importanti concerti e conferenze.

Il 16 settembre – alle ore 20:30 alla sala Mendel del complesso della Trinità l’intrigante lectio magistralis della prof.ssa Barbara Aniello dal titolo: “Rembrandt, la musica celata e i sandali al contrario”. A seguire il concerto d’apertura del Festival: alle ore 21:30, l’ensemble “A Musicall Banquet” si esibirà protagonista con un prestigioso repertorio rinascimentale.

Il 1 ottobre alle ore 18:00 nell’Auditorium Santa Maria in Gradi all’Università della Tuscia saranno invece protagonisti Annalisa Bellini al pianoforte e il direttore d’orchestra Fabrizio Bastianini con l’orchestra sinfonica EtruriaÆnsemble: in programma il concerto n. 5 per pianoforte e orchestra di Ludwig van Beethoven.

Da ultimo la serata finale del Premio, un concerto aperto al pubblico con gli otto finalisti e la proclamazione del vincitore, sarà ospitata sempre all’Auditorium dell’Università il 9 ottobre alle 17:30.
La serata sarà presentata come di consueto dalla giornalista Cristina Pallotta. Pianista della manifestazione il Maestro Leonardo Angelini.

Termine ultimo per le iscrizioni al concorso il prossimo 30 settembre.