10 dicembre 2016

Ardea, discarica La Ciocca: il sindaco alla Regione per chiedere inserimento del Comune in conferenza servizi

“E’ giusto che la comunità di Ardea non venga lasciata fuori dalla Conferenza dei servizi per la discarica della Ciocca. Noi dobbiamo dire la nostra e dobbiamo portare sul tavolo tutti i nostri rilievi, presentando anche in quell’occasione la contrarietà espressa dal Consiglio comunale di Ardea”. Lo dichiara in una nota il sindaco di Ardea Luca Di Fiori che ha scritto alla Regione Lazio ‘contestando’ alla Regione Lazio alcune modalità di convocazione di una conferenza dei servizi in riferimento alla discarica per rifiuti non pericolosi che si ha intenzione di realizzare ad Aprilia, al confine con il Comune di Ardea. “Sono venuto a conoscenza per altre vie della convocazione della conferenza dei servizi – ha spiegato il sindaco – Non c’è stato alcun invito formale a far partecipare Ardea e tutto ciò penso sia particolarmente grave. Noi, vista anche la distanza dall’impianto che si vorrebbe costruire, siamo direttamente coinvolti”. “Inoltre, sul sito della Regione Lazio non è possibile reperire tutta la documentazione per la consultazione degli elaborati progettuali – ha aggiunto – La procedura non è stata ad evidenza pubblica su testate di tiratura regionale: di conseguenza, non siamo stati messi nella condizione di fornire le nostre osservazioni”. “E’ giusto che la Regione Lazio organizzi una nuova data di pubblicazione per prendere visione del progetto e del relativo studio ambientale. Vogliamo presentare le nostre osservazioni e devono metterci nelle condizioni di farlo”, ha concluso Di Fiori.