4 dicembre 2016

Piazza Vittorio, spacciavano Rivotril nella zona: sequetrate pasticche e ricette mediche contraffatte

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese hanno arrestato un cittadino tunisino di 42 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

All’arresto dell’uomo, avvenuto nei giardini di piazza Vittorio Emanuele II, cuore pulsante del multietnico quartiere dell’Esquilino, i Carabinieri sono giunti grazie ad un minuzioso servizio di controllo e pedinamento di alcuni noti assuntori di droghe.

Al culmine dell’attività, è stato individuato il 42enne mentre stava consegnando ad un “cliente” una pasticca di Rivotril, comunissimo ed economico psicofarmaco a base di benzodiazepina (categoria ansiolitici, antiepilettici etc.) che, se assunta insieme ad alcol, produce effetti simili a quelli dell’eroina.

L’uomo è stato immediatamente bloccato: i militari, durante la perquisizione, hanno rinvenuto nella sua disponibilità altre 60 compresse dello stesso farmaco e alcune ricette mediche contraffatte, utili per procurarselo.

Il cliente del pusher è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di droghe mentre il 42enne è stato arrestato e trattenuto in caserma.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it