8 dicembre 2016

Passocuro, scuole, programmati gli interventi su giardino e decoro della facciata

“Ci sono degli interventi in alcune scuole, come quella di Passoscuro, che potevano e dovevano essere svolti prima.” È quanto affermato dal sindaco di Fiumicino, Esterino Montino in un’assemblea a cui stamattina hanno partecipato i rappresentanti dell’Amministrazione con la dirigente scolastica e i genitori degli alunni della scuola di via Serrenti a Passoscuro. “L’ho detto chiaramente ai genitori presenti qui a Passoscuro, – ha proseguito il sindaco – lo ribadirò con più forza all’impresa alla quale spetta, ad esempio, la manutenzione dei giardini. È ovvio che l’intervento alle 6 di questa mattina nello spazio all’aperto di questo istituto scolastico è tardivo. Ed è altrettanto evidente che non è tollerabile attendere l’ultimo giro di orologio prima di intervenire. Prenderò provvedimenti nei confronti della ditta, devono essere chiare le responsabilità e come devono funzionare le cose, soprattutto di fronte a scadenze certe, come è certo l’inizio dell’anno scolastico a metà settembre. C’è poi un intervento più complesso su questa scuola di 350mila euro. Un intervento progettato, finanziato e messo in bilancio da questa Amministrazione che doveva andare in appalto prima delle ferie estive, ma che abbiamo dovuto fermare per riprogettarlo, secondo i dettami del nuovo codice degli appalti. Adesso abbiamo ultimato la progettazione conforme alle nuove procedure e tra qualche mese saremo in grado di dare il via a un intervento che riguarda anche la copertura della scuola. Su Passoscuro, infatti, non c’è bisogno soltanto di una manutenzione ordinaria, ma di un intervento straordinario e di lavori di ammodernamento che non vengono svolti da oltre un decennio”.
“Negli ultimi giorni – ha affermato l’assessore ai Lavori Pubblici, Angelo Caroccia – abbiamo messo una rete di sicurezza per far sì che i bambini non si avvicinassero al cornicione interessato dai lavori sull’intonaco che abbiamo tolto in gran parte nel mese di marzo e aprile. Da oggi c’è un elevatore con tre operai che stanno spicconando e intonacando alcune parti della facciata della scuola per darle un decoro maggiore dell’attuale. Nel frattempo, con gli operai che stanno lavorando a pieno regime, andremo avanti per un’altra settimana e mezza  per ripristinare l’intonaco sul cornicione. Si lavorerà anche sabato e domenica senza arrecare disturbo al normale svolgimento delle lezioni. Ricordiamo che il nostro assessorato e le nostre squadre di operai hanno lavorato per tutta l’estate aprendo sei nuove aule sul nostro territorio dove oggi siamo in grado di accogliere circa 200 bambini in più”.

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.