7 dicembre 2016

Collatino, Figliomeni, FDI: “Rom ubriaco tenta la strage, salvato dal linciaggio. Subito un provvedimento”

“Il quartiere Collatino è stato teatro di una situazione surreale con i residenti e gli automobilisti che hanno assistito ad un furgone che ha più volte sbandato causando diversi incidenti stradali con feriti subito soccorsi e portati in ospedale. Il nomade ubriaco alla guida del mezzo è stato fermato dai residenti che, a rischio della propria incolumità, si sono stretti al furgone evitando una strage. La folla dei cittadini presenti inferocita è accorsa immediatamente e solo l’intervento dei Carabinieri ha salvato il rom dal linciaggio” lo rende noto tramite facebook Francesco Figliomeni, consigliere capitolino di Fratelli d’Italia, in merito al gravissimo episodio accaduto su via Collatina.
Per evitare guai peggiori è necessario che le Istituzioni, Prefetto e Sindaco, affrontino immediatamente ed una volta per tutte la “questione Rom” chiudendo subito i campi innanzitutto iniziando da un controllo a tappeto dei mezzi in loro possesso, furgoni e automobili, spesso senza assicurazione. I cittadini sono stanchi di aiutare economicamente, tramite i milioni di euro che l’amministrazione capitolina spende ogni anno per la gestione dei campi nomadi, chi non rispetta la legge e non ha alcuna intenzione di integrarsi. E’ inaccettabile che dopo il grave fatto dello scorso anno a Boccea dove ha perso la vita una cittadina filippina nulla ancora è stato fatto per fermare chi attenta in questo modo alla vita dei cittadini con veicoli che assolutamente non possono circolare e che devono essere tutti sottoposti a revisione e sequestrati nella stragrande maggioranza dei casi. Chiederò immediatamente la convocazione in Commissione Politiche Sociali della Sindaca Raggi e dell’Assessora Baldassarre confidando che quest’ultima non mi risponda nuovamente che la situazione dei campi nomadi si può risolvere con le “Best Practices”, dovendosi entrambe attivare invece per l’immediato intervento del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica anche relativamente all’annosa e non più rinviabile questione dei roghi tossici che quotidianamente avvelenano i residenti” conclude l’esponente di Fratelli d’Italia.
Roma 11 settembre 2016

About Emanuele Bompadre 8258 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.