8 dicembre 2016

Seconda fila domani per Michele Pirro e Andrea Dovizioso

Michele Pirro ha ottenuto il quinto tempo nelle qualifiche del GP TIM di San Marino e della Riviera di Rimini e partirà quindi dalla seconda fila per la gara di domani. Il pilota collaudatore pugliese era stato iscritto alla gara come wild-card con la Desmosedici GP del Ducati Test Team ma nel pomeriggio, in seguito alla decisione dei medici che hanno dichiarato “unfit” Andrea Iannone, è salito sulla moto del pilota di Vasto come suo sostituto.
In base al regolamento Pirro, che aveva ottenuto il nono tempo nella classifica combinata (FP1+FP2+FP3), ha dovuto comunque partecipare alle Q1, in cui ha ottenuto il miglior tempo. In Q2 il pilota di San Giovanni Rotondo è stato sempre molto veloce ed ha ottenuto il quinto crono in 1’32’’467 alla sua seconda uscita.
Buona anche la qualifica di Andrea Dovizioso, molto soddisfatto del suo passo gara al termine della giornata. Il pilota romagnolo del Ducati Team, sesto dopo le FP3 del mattino, in qualifica ha fatto segnare il sesto miglior tempo in 1’32”677 e quindi partirà dalla seconda fila per il GP di domani.
Andrea Iannone, dopo la caduta di ieri che gli ha causato una piccola frattura alla terza vertebra dorsale, è stato nuovamente visitato al centro medico del circuito di Misano questa mattina. Il pilota abruzzese non ha però ottenuto l’OK dei medici per poter scendere in pista e quindi purtroppo dovrà saltare il GP di casa.
Michele Pirro (Ducati Team #51) – 1’32’’467 (5°)
“Prima di tutto voglio fare i complimenti ai ragazzi del mio team perché oggi, dopo che Iannone, a cui vanno i miei auguri di pronta guarigione, è stato dichiarato ‘unfit’, si sono davvero superati. Dopo le FP3 sono passato da wild-card a “pilota sostituto” e loro in due ore hanno dovuto trasferirsi nel box del team ufficiale e lavorare sulle due moto di Andrea. Nonostante questo abbiamo fatto un gran lavoro e ottenuto un grande risultato. Ho migliorato il mio crono dello scorso anno e sono vicino ai piloti migliori. Domani sarà un’altra storia ma, anche se non prendo parte a tutte le gare del mondiale, parto comunque davanti e la mia Desmosedici GP funziona molto bene per cui sono fiducioso per il GP e pronto a dare il massimo”.
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 1’32”677 (6°)
“Sono contento dei risultati di oggi pomeriggio, perché questa mattinata con la temperatura più fresca avevo perso il feeling. Il mio passo gara è davvero molto buono anche se siamo in molti ad avere un passo simile. Domani mi aspetto una gara tirata e sarà fondamentale fare una bella partenza. Mi dispiace per quanto è successo ad Andrea Iannone perché so quanto è importante correre a Misano per un pilota italiano, ma sono anche contento per la bella prestazione di Michele Pirro, che è andato davvero forte”.
Andrea Iannone (Ducati Team #29)
“Mi dispiace molto che sia andata così perché questa mattina mi sentivo di provare a salire in moto. So che sarebbe stata dura e che forse mi sarei reso conto che non potevo continuare, ma volevo provarci comunque. Purtroppo sono stato fermato dal verdetto dei medici prima di poter valutare se decidere di fermarmi di mia spontanea volontà. Ovviamente sono molto dispiaciuto, perché questa è la nostra gara di casa e avevo delle grandi aspettative. Voglio comunque salutare e ringraziare tutti i miei fans per il supporto che mi hanno dimostrato e spero di regalare loro altri buoni risultati nelle prossime gare.”
Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.