3 dicembre 2016

Roma, un estate ancora piena di eventi e appuntamenti in tutta la città

Sabato 10 e mercoledì 14 sono in programma due nuovi appuntamenti serali con E Lucevan le Stelle, un emozionante percorso per osservare il cielo al telescopio da diverse suggestive location in città e scoprire una nuova costellazione nel cielo di Roma. L’iniziativa promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali ed elaborata dagli astronomi del Planetario con la supervisione della Direzione Musei Scientifici e Planetario – Museo Civico di Zoologia, sabato 10, dalle 21 alle 24, avrà luogo a Villa Torlonia, Campo dei Tornei. Tema dell’appuntamento è: Stelle e costellazioni, dal planetario al cielo: le più brillanti, quelle doppie, gli ammassi stellari, le costellazioni e i loro miti. Principali astri visibili: Luna, Saturno, Albireo, Epsilon Lyrae, Alpha Herculis. Mercoledì 14, sempre dalle 21 alle 24,  l’appuntamento è in programma a Villa Carpegna. Tema: la Luna, 47 anni dopo l’Apollo 11. Principali astri visibili: Luna, Saturno, Vega, Arturo. www.planetarioroma.it

Teatro, danza, musica, ma anche arti visive, installazioni, video, performance e clubbing: questo è il festival multidisciplinare Short Theatre, in programma negli spazi de La Pelanda. Centro di produzione culturale al MACRO, a cui si aggiungono le collaborazioni con Palazzo Venezia, Teatro India, Villa Medici e Biblioteca Vallicelliana. Short Theatre è un luogo e un tempo in cui si ricompone una comunità di artisti, pubblico e operatori. Una comunità alla ricerca della giusta distanza tra sguardo e creazione. Short Theatre è una lente con cui osservare il paesaggio dello spettacolo dal vivo italiano e internazionale, ma anche un’occasione di dialogo intorno all’attuale condizione della performance, alle sue forme e ai suoi sensi, alle sue prospettive. Short Theatre è insieme il villaggio, il suo abitante, e lo straniero in visita. Il programma:

Venerdì 9 La Pelanda. Centro di produzione culturale
dalle 18 alle 20 | Fernando Rubio (Ar) Everything by my side | teatro | una replica per 7 spettatori ogni 15’ | SPAZIO ESTERNO – performance in italiano – prima nazionale
18.30 | Industria Indipendente (IT) Lullaby | mise en espace | 1h10’ | STUDIO 2 – prima presentazione italiana del testo – nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe e di Dérive.
20 | Marco Da Silva Ferreira (PT) Hu(r)mano | danza | 50’ | SALA 2 – nell’ambito di IYMA – International Young Makers in Action – prima nazionale
21 | TG STAN (Be) Trahisons di Harold Pinter | teatro | 1h30’ | SALA 1 | spettacolo in francese con sopratitoli in italiano – prima nazionale
22.30 | Che lingua parla il villaggio? Conversazione a cura di Graziano Graziani con Fabrizio Arcuri, Michele Di Stefano, Ivana Müller e TG STAN
Incontro | 1h | ATELIER – ingresso libero
22.45 | Erwan Keravec (Fr) / Mickael Phelippeau (Fr) Membre Fantôme | danza/musica | 25’ | STUDIO 1 – nell’ambito di SOURCE – prima nazionale
00.30 | Dopofestival Balsamo di Scimmia | party | ZONA ESTERNA

Sabato 10 La Pelanda. Centro di produzione culturale
dalle 18 alle 20 | Fernando Rubio (Ar) Everything by my side | teatro | una replica per 7 spettatori ogni 15’ | SPAZIO ESTERNO – performance in italiano – prima nazionale
18.30 | Alessandria Di Lernia  (It) | Attraverso un inverno | mise en espace | 1h20’ | STUDIO 1 – nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe – prima presentazione italiana del testo
20 | TG STAN (BE) Trahisons di Harold Pinter | teatro | 1h30’ | SALA 1 – spettacolo in francese con sopratitoli in italiano – prima nazionale
20.30 | Presentazione pubblica del Fondo Speculativo di Provvidenza di Luigi Coppola e Christophe Meierhans | 1h | ZONA ESTERNA – ingresso libero
21.45 | Ivana Muller (Hr/Fr) Edges | performance | 1h | SALA 2 – nell’ambito di TransArte
spettacolo in inglese con sopratitoli in italiano – prima nazionale
23 | Marco D’Agostin (It) Everything is ok | danza | 35’ | STUDIO 2 – nell’ambito di IYMA – International Young Makers in Action
00.30 | Dopofestival Spring Attitudes  wawes special guest: Yakamoto Kotzuga | party | ZONA ESTERNA

Domenica 11  La Pelanda. Centro di produzione culturale
17.30 e 19 | Ivana Muller (Hr/Fr) Partituur | performance partecipativa per l’infanzia dai 7 anni in sù | 40’ | STUDIO 1 – nell’ambito di TransArte – performance in italiano
dalle 18 alle 20 | Fernando Rubio (Ar) Everything by my side | teatro | una replica per 7 spettatori ogni 15’ | SPAZIO ESTERNO – performance in italiano – prima nazionale
19.30 | Oscar De Summa  (It) Stasera sono in vena | teatro | 1h05’ | SALA 2
21 | Radouan Mriziga (Ma/Be) 3600 | danza | 1h | GALLERIA – nell’ambito di IYMA – International Young Makers in Action – prima nazionale
22.15 | Fabrizio Favale (It) Waterfalls | danza | 26’ | SALA 1 – prima assoluta
dalle 18 alle 02.30 | Tropicantesimo | Spazio di azione sonora | ZONA ESTERNA – ingresso libero

Lunedì 12 Teatro India
19 | Christiane Jatahy (Br) / École Des Maitres Cut, frame and border | teatro | 1h30’ | SALA B – ingresso libero con prenotazione obbligatoria – prima nazionale
Secret location
21 | Alex Cecchetti (Fr/It) Tamam Shud | performance | 2h – prenotazione obbligatoria a promozione@shorttheatre.org – nell’ambito di TransArte – prima nazionale – il luogo verrà comunicato al momento della prenotazione
La Pelanda. Centro di produzione culturale
21 | Shu Aiello / Catherine Catella (Fr) Un paese di Calabria | film | 1h30’ | ZONA ESTERNA – in lingua originale con sottotitoli in italiano
la proiezione sarà preceduta da un’incontro con le registe

Martedì 13 Secret Location
18.30 | Alex Cecchetti (Fr/It) Tamam Shud | performance | 2h – prenotazione obbligatoria a promozione@shorttheatre.org – nell’ambito di TransArte – prima nazionale – il luogo verrà comunicato al momento della prenotazione
La Pelanda. Centro di produzione culturale
dalle 18.30  alle 23 | Fibre Parallele / Licia Lanera (It) Licia legge le fiabe | teatro | 15’ | STUDIO 1 | una replica per 14 spettatori ogni 30′ – prenotazione obbligatoria – prima assoluta
19 | Paola Rota (It) Lingua madre Mameloschn di Sasha Marianna Saklzmann (De) | teatro | 1h20’ | STUDIO 2 – nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe – prima assoluta
20.45 | Virgilio Sieni (It) PINOCCHIO_leggermente diverso | danza | 1h | SALA 2
22 | Davide Carnevali/ Fabrizio Martorelli (It) Peppa™ prende coscienza di essere un suino / Educazione transiberiana #1 | mise en espace | 20’ | SALA 1 – nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe
22.30 | OHT (It) Squares do not (normally) appear in nature | installazione performativa | 45′ – max 30 spettatori – GALLERIA
22.30 | WOW (IT) + special guest Alchemical Wedding
live set | ZONA ESTERNA

Mercoledì 14 La Pelanda. Centro di produzione culturale
19 | Amendola / Malorni (It) Nessuno può tenere Baby in un angolo | teatro | 1h30’ | STUDIO 1 – prima assoluta – nell’ambito di DÉRIVE
19.30 | Che lingua parla il villaggio? Conversazione a cura di Graziano Graziani con Sonia Chiambretto, Angeliki Darlasi, Alessandra di Lernia, Lorenzo Garozzo, Stefano Ivanov, Martina Ruggieri, Sasha Marianna Salzmann, Roberto Scarpetti, Erika Z. Galli, Nizar Zuabi
Incontro | 1h | ATELIER – ingresso libero
20.45 | MUTA IMAGO (IT) Polices! di Sonia Chiambretto (Fr) | teatro | 55’ | STUDIO 2 – nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe – prima assoluta
21| Nizar Zuabi (Ps) Angeliki Darlasi (Gr) /  Roberto Scarpetti (It) / Stefano Ivanov (Bg) HARBOUR40 | Reading | 40′ | STUDIO 1 – prima presentazione italiana del testo – ingresso libero
22 | Bluemotion (It) Caffettiera Blu di Caryl Churchill | teatro | 55’ | SALA 1
23 | Mokadelic (IT)  T (kinetic art remix) | musica/sonorizzazione live | ZONA ESTERNA
23.15 | OHT (IT) Squares do not (normally) appear in nature | installazione performativa | 45′ – max 30 spettatori – GALLERIA

Giovedì 15 Villa Medici
16.30 e 18 | Ivana Muller (Hr/Fr) Partituur | performance partecipativa per l’infanzia dai 7 anni in sù | 40’ – performance in italiano – nell’ambito di TransArte
ingresso libero con prenotazione obbligatoria all’indirizzo promozione@shorttheatre.org
19 e 19.45 | MK (IT) Venerdì (les autres) | danza | 25’  – site specific per Villa Medici
ingresso libero con prenotazione obbligatoria all’indirizzo promozione@shorttheatre.org
La Pelanda. Centro di produzione culturale
18.30 | Milo Rau (Ch) Five Easy Pieces | teatro | 1h40’ | SALA 2 – spettacolo in fiammingo con sopratitoli in italiano – prima nazionale
20.30 e 23.00 | Luca Brinchi e Daniele Spanò (It) Aminta | installazione performativa | 25’ | SALA 1 – prima assoluta
21.15 | OHT (IT) Autoritratto con due amici | teatro | 55’ | STUDIO 1
22.30 | MUTA IMAGO (IT) Polices! di Sonia Chiambretto (Fr) | teatro | 55’ | STUDIO 2 – nell’ambito di Fabulamundi. Playwriting Europe – prima assoluta
23.30 | Andrea Pesce (It) FishEye | Concerto | ZONA ESTERNA

Dall’8 al 17 La Pelanda. Centro di produzione culturale
SPAZIO ESTERNO | dalle 18 alle 23.30
Luigi Coppola/ Christophe Meierhans (It/Be)
Fondo speculativo di provvidenza
progetto artistico che genera e realizza una pratica politica collettiva attraverso l’uso del capitale monetario
ATELIER | 40′ | 19
MUTA IMAGO (It) |Antologia di S. | installazione
ZONA ESTERNA | dalle 18 alle 24
Ossiuri (It) | God is a dj | dispositivo musicale e partecipativo
ZONA ESTERNA
WOW (IT) | Bad Peace
Prendendo le mosse dal ‘bed-in’ di Yoko Ono e John Lennon, si pone un letto nell’area comune del festival. A partire da questo cortocircuito, un oggetto intimo in una scena pubblica, si costruisce una situazione aperta, da cui si mettono in scena una radio, una serie di concerti, interviste di coppia, proiezioni video. L’audio in particolare sarà costantemente accessibile e potenzialmente registrabile. In alcuni momenti sarà in diretta. Formerà un insieme di trasmissioni che diventeranno la Radio del Festival.
ATELIER | dalle 18 alle 24
DISCOTECA PESCHERIA (IT)
Luogo dedicato alla ricerca, all’ascolto e alla consultazione della collezione di vinili di Pescheria, a cura del dj e producer Hugo Sanchez.

Fino all’11 Teatro India
21 | domenica: ore 19.00 | César Brie (Ar)/ Roberto Scarpetti (It) Prima della bomba | teatro – prima assoluta

www.shorttheatre.org

Fino all’11 settembre negli spazi del MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma in via Nizza torna per il terzo anno Live Cinema Festival, manifestazione che vuole mettere in evidenza come le nuove tecnologie, spesso viste come meri nuovi strumenti, abbiano invece contribuito a modificare il metodo con cui gli artisti si approcciano alla creazione stessa. Il Festival mira ad offrire al pubblico una panoramica di queste diverse modalità di

interpretare il Live Cinema, dall’analogico dei proiettori 16mm alle ultime sperimentazioni

digitali, attraverso le performance di 8 gruppi artistici internazionali composti da 15 artisti

provenienti da Ungheria, Polonia, Regno Unito, Olanda, Francia, Germania, Repubblica

Ceca e Spagna oltre a piu di 30 artisti presenti negli screenings e una selezione dei più

interessanti dj romani per gli aperitivi di apertura per un totale di oltre 50 artisti.

Venerdì 9 Settembre

19 – 22 | Terrazza | Aperitivo in collaborazione con Butter

22 – 22:45 | Living is mostly wasting time – Glimgrill (Michaela Grill & Andreas Berger) [AT]

23:15 – 24 | Entropic Love – Juliank (Henk Nijman & Julian Theelen [NL]

Sabato 10 Settembre

19 – 22 | Bar | Aperitivo in collaborazione con Strati

22 – 22:45 | New Museum Of Mankind – Ojoboca [DE]

23:15 – 24 | Phase Alternating Line – Gabor Kitzinger (Glowing Bulbs) & S-Olbricht [HU]

Domenica 11 Settembre

19 – 22 | Bar | Aperitivo in collaborazione con Amen

22 – 22:45 | Live A/V – Blažíček/Zbořil [CZ]

23:15 – 24 | Dimension N – Alba G.Corral [ES] & Dariusz Makaruk [PL]

L’ingresso alla manifestazione è libero fino ad esaurimento posti disponibili.

www.livecinemafestival.com

Al Parco Andrea Campagna, quartiere Pietralata, apre l’edizione 2016 di Anomalie, 10 giorni di spettacoli dal vivo e laboratori di nuovo circo ed acrobatica, tutti tassativamente gratuiti. Teatro sperimentale, concerti musicali, performance, discipline circensi proposti in un parco in periferia, sotto un tendone da circo.

Torna a Roma l’edizione italiana del Battle of the Year, la più prestigiosa competizione di breakdance al mondo. Tre giorni di programmazione con il meglio della breakdance ‘Made in Italy’, spettacoli di danza con creazioni coreografiche originali, appuntamenti musicali ed escursioni nel mondo del videomaking indipendente di ispirazione street. Il programma si aprirà giovedì 15 alle 21 con Boty Italy – Welcome ft. La Batteria + Danno, un primo appuntamento in programma al Teatro Quirinetta dedicato alle origini musicali della cultura Hip Hop. La serata si aprirà con il documentario musicale Diggin’ New York in cui il rapper Danno dei Colle Der Fomento viaggia nella New York di oggi alla ricerca dei segni originali della cultura Hip Hop e delle sue arti. A seguire il live della celebre funk band La Batteria per celebrare i suoni da cui ha avuto origine il fenomeno Hip Hop. www.battleoftheyearitaly.it

Venerdì 9 dalle 15 alle 18 è in programma l’incontro conclusivo della tre giorni di Muse On – City Open Museum, open workshop finalizzato al confronto internazionale fra docenti, studenti, artisti per discutere e immaginare la città come museo espanso, luogo creativo per l’espressione artistica contemporanea mirata alla valorizzazione del patrimonio culturale, architettonico e paesaggistico, per la riscoperta del bene comune. Il workshop, suddiviso in tre incontri, si svolge presso il Dipartimento di Storia dell’arte e Spettacolo della Sapienza Università di Roma e coinvolge altri importanti istituti: la Hongyu International School di Pechino, la Pearl Academy di Delhi e Mumbai in India, l’Accademia di Belle Arti di Ravenna. E’ previsto il coinvolgimento attivo degli studenti per la progettazione di un’opera d’arte pubblica dei nuovi media, collaborativa e condivisa, dedicata a uno spazio urbano della Città di Roma e da realizzarsi nell’edizione 2017 di Rome Open Museum Exhibition.

Partecipano: Prof. Vito Di Bernardi Presidente del Corso di Laurea Magistrale Teatro, Cinema, Danza e Arti Digitali; Prof.ssa Valentina Valentini – Dip. di Storia dell’arte e Spettacolo; Desirée Sabatini – Dip. di Storia dell’arte e Spettacolo, moderatrice e responsabile scientifica; Fabrizio Crisafulli – Pudore Bene in Vista; Giulia Mafai – Storica del Costume; Raffaele Golino – Accademia di Belle Arti a Roma; Maurizio Nicosia – Accademia di Belle Arti di Ravenna; Carmine Fornari – Accademia di Belle Arti di Torino; Laura Tassinari – Direttore Generale Bic Lazio; Aggeliki Tsekeni – Artista – medialize.it; Pasquale Direse – Accademia di Belle Arti di Ravenna – medialize.it; Michael Dotolo – Pearl Academy di Dehli/Mumbai; Jin Fang – Chiara Muscarello – Alessio Gozzi – Giuseppe Rizzo – Hongyu International.

Presso l’ex Caserma Guido Reni fino a giovedì 15 settembre è in corso Outdoor Camp, due settimane di laboratori d’approfondimento sulle nuove tendenze nell’ambito della musica, fotografia e street art. 9 incontri con 4 artisti, 2 producer musicali, un fotografo ed un video maker che esploreranno il mondo dell’arte, della musica, della fotografia e del video svelando i segreti del loro mestiere e che permetteranno al pubblico di contribuire alla realizzazione di 4 installazioni artistiche che saranno esposte durante la settima edizione del Festival Outdoor, in programma dall’1 fino al 31 ottobre. Attraverso un fitto programma di attività la manifestazione diventa l’occasione per avvicinare il pubblico ai processi di trasformazione della città e confrontarsi con alcuni degli artisti coinvolti nella realizzazione del festival.

Tutti i giorni, dalle 17 alle ore 17.30, introduzione al laboratorio da parte della curatrice Antonella Di Lullo e del direttore Francesco Dobrovich.

Tutti i giorni, dalle 17.30 alle 18.30, laboratori artistici e musicali: venerdì 9 lab. musicale con MadD3E & Bvurger, lunedì 12 lab. artistico con Sebas Velasco, martedì 13 lab. musicale con MadD3E & Bvurger, mercoledì 14 lab. artistico con Tellas, giovedì 15 lab. musicale con MadD3E & Bvurger.

Venerdì 9, martedì 13, mercoledì 14 e giovedì 15, dalle 18.30 alle 19, laboratorio fotografico con Alberto Blasetti e Jacopo Pergameno. Per ritratto e foto video con Caterina Giordano e Francesco Barbieri. www.out-door.it

La manifestazione Aperti per Ferie torna anche quest’anno ad animare l’Estate Romana, trasformando il Ponte della Musica in un inedito palcoscenico urbano: dieci giorni di musica, performances, laboratori, giochi ed eventi culturali gratuiti sul più moderno attraversamento sul Tevere. L’obiettivo è quello di valorizzare e rendere spazio partecipato e permeabile quest’area strategica di città, sul cui territorio insistono importanti opere di architettura moderna e contemporanea. Venerdì 9 alle 18 c’è Scoprendo il Flaminio, tour pedonale a cura dell’Associazione AMUSE. Sempre alle 18 appuntamento con Orto: una passione, laboratorio per adulti e bambini a cura di Atelier Spazi Solari e C. De Rossi. Alle 18.30 appuntamento con Benessere al tramonto, tone pilates a cura di Samila – ASD Il Corpo. Alle 21 per la rassegna di teatro va in scena La città da giocare di e con Sara Armentano. Alle 21.30 Roma Emotional Map, concerto di Giulia Anania, con la partecipazione della sociologa urbana Irene Ranaldi. Sabato 10 alle 10.30 due gli appuntamenti: Ape Lettura – Letture per i più piccoli  e presenza del Libromobile delle Biblioteche di Roma per la promozione della lettura e Ciclotour alla scoperta di Pier Luigi Nervi, in collaborazione con MAXXI Architettura e Velolove (Iscrizioni: www.apertiperferie.info). Alle 17.30 in programma altre tre attività:  Partita a scacchi in simultanea, a cura dell’Accademia Scacchistica Italiana, Laboratorio musicale per bambini, a cura di Steve Emejuru, Altro sguardo al Flaminio, Photowalk con Gilberto Maltinti – Parioli Fotografia. Alle 18.30 Benessere al tramonto, Neck e shoulders pilates a cura di Samila – ASD Il Corpo. Alle 21.30 Stradabanda in concerto. Domenica 11 alle 17.30 Laboratorio per bambini Ponte ponente ponte pì, a cura di Materia28 (iscrizioni a info@materia28.it, per bambini dai 5 ai 10 anni). Sempre alle 17.30 altro appuntamento con Altro sguardo al Flaminio, Photowalk con Gilberto Maltinti – Parioli Fotografia.  Alle 18.30 Benessere al tramonto, stretching pilates a cura di Samila – ASD Il Corpo. Alle 20 per la rassegna teatrale c’è Daniele Mutino in San Giorgio e il drago tra leggenda e modernità. Atto II. Alle 21.30 Orchestra di Musica Tradizionale: Scuola popolare di musica di Testaccio. Dalle 17 alle 24 food&beverage al Ponte, un aperitivo da assaporare sospesi sul Tevere, immersi nella musica di un’orchestrina. www.apertiperferie.info

La manifestazione ‘Le Voci del Bosco’ alla sua terza edizione si rinnova e diventa Da Le Voci del Bosco a Fai la differenza c’è… un’idea progettuale con un programma di diciotto giornate dedicate alla famiglia e ai giovani, che ospita eventi artistici, sportivi e ludici con l’obiettivo di coniugare il ‘fare insieme’ con la promozione delle tematiche legate al rispetto dell’ambiente e alla valorizzazione degli spazi urbani. La manifestazione propone una serie di attività che hanno sposato la filosofia della sostenibilità ambientale per mezzo dell’arte e della cultura, del gioco e dello sport. Questo il programma in corso nei pressi del Centro Commerciale Euroma 2: tutti i giorni Contesteco: Esposizione delle opere d’arte e design sostenibile (lunedì dalle 12 alle 21, da martedì a domenica dalle ore 10 alle 21);  da sabato 10 a mercoledì 14 esposizione dell’opera di Urban Art Eureka Web, prodotta con materiali di riciclo – in prevalenza con plastica, legno, carta e cartone e acciaio – che diventerà un’opera di vera e propria Urban Art (lunedì dalle 12 alle 21, sabato e domenica – martedì e mercoledì dalle 10 alle 21). Mercoledì 14 dalle 10 alle ore 12 collaudo delle Recycled Car costruite durante i laboratori; dalle 16 alle ore 19 partenza dell’eco-Gran Prix Re Car Race Junior. Giovedì 15 trasporto dell’opera di Urban Art Eureka Web dal Centro Commerciale Euroma2 al Parco Centrale del Lago dell’Eur di Roma. www.levocidelbosco.it

Proseguono gli appuntamenti di Gasometro 2016, manifestazione giunta al quarto anno che propone pellicole cinematografiche, dj, serate a tema e ospiti. Per il cinema venerdì 9 alle 21 c’è la proiezione di Smetto quando voglio di Sydney Sibilia. Sabato 10 e domenica 11 alle 21 il film in programma è Escoriandoli di Flavia Mastrella e Antonio Rezza. Mercoledì 14 e giovedì 15 alle 21 serate omaggio al regista Claudio Caligari con le proiezioni di Amore tossico e L’odore della notte. Per il teatro martedì 13 alle 21.15 è in programma La più meglio gioventù reloaded, divertente spettacolo scritto, diretto e interpretato da Alessandro Bardani, in scena con Francesco Montanari. Per la musica live martedì 13 alle 22 c’è il concerto degli Akira Manera, un duo acustico a due voci armonizzate in stile Simon&Garfunkel, ma con sostanziali differenze in genere e sonorità, che realizzano un repertorio pop/soul internazionale, con influenze provenienti da tantissimi artisti come Stevie Wonder, Beatles, Sting e Prince. Mercoledì 14 alle 22 Sara Corbò Acoustic Soul Duo in concerto. Sempre giovedì 15, a partire dalle 18 VirtuesDog & EmotionsDog presentano il terzo ed ultimo appuntamento della prima edizione di DogDay senza frontiere, lezioni gratuite che comprendono attività educative, istruttive, interattive, di socializzazione e di gioco per stimolare l’intelligenza dei cani, mantenerli attivi permettendo ai proprietari di divertirsi con i propri compagni a 4 zampe in modo amichevole e creativo. https://www.facebook.com/GASOMETRORIVAOSTIENSE/?fref=ts

A Piazza Vannetti Donnini, Decima, è in corso la manifestazione Piazza Moretti, 4 serate di musica e cinema. Sabato 10 alle 20 Giulio Anania & Bella, Gabriella!, una dedica emozionale alla grande Gabriella Ferri e alla sua Roma di ieri e di oggi. Alle 21 proiezione del documentario Alberto il grande di Luca Verdone.

Ogni giorno a Parco Talenti la manifestazione Sessantotto Village propone in forma del tutto gratuita attività dedicate al territorio che spaziano tra arte, musica, spettacoli dal vivo e cinema. Fissi ogni settimana gli appuntamenti con la rassegna cinematografica dedicata al direttore della fotografia Marco Onorato (mercoledì), gli spettacoli dei grandi comici (giovedì), le web series (venerdì), i concerti degli artisti emergenti romani (sabato). Venerdì 9 alle 21.30 in onda le Web Series: proiezioni dal web.  Sabato 10 alle 21.30 Le sette meraviglie in concerto. Domenica 11 alle 21 Un canto per… ,concerto di beneficenza per i terremotati di Amatrice e dintorni + Le sette meraviglie. Mercoledì 14 alle 21 la proiezione in programma è I ragazzi di via Panisperna di Gianni Amelio. Giovedì 15 alle 21.30 continua la rassegna comica del Sessantotto Village: protagonista della serata è lo spettacolo di Carmine Faraco. www.sessantottovillage.it

Chi erano Cesare ed Augusto? Come si viveva nell’antica Roma? Cosa si provava ad ammirare i monumenti del Foro in tutta la loro maestosità? Piero Angela e Paco Lanciano hanno risposto a queste e tante altre domande ideando due spettacoli che continuano ad affascinare spettatori provenienti da ogni parte del mondo. Tutte le sere è possibile intraprendere due suggestivi Viaggi nell’antica Roma (disponibili sia singolarmente sia in forma combinata) immersi nella bellezza dei Fori Imperiali. Gli spettacoli nel Foro di Cesare sono proposti ogni 20 minuti tra le 20 e le 23.20, per il Foro di Augusto sono previste tre repliche ogni sera alle 20, alle 21 e alle 22www.viaggioneifori.it

L’Estate Romana è sbarcata anche all’Ex Dogana di San Lorenzo con la manifestazione Ex Dogana Quartiere e, per l’occasione, gli spazi dell’ex scalo merci si rinnovano attraverso una nuova declinazione della sua natura. Sono tre, per tutto il periodo estivo, i luoghi  centrali di questa nuova ‘Città Ideale’: Summer Kino, spazio dedicato alla cultura e all’intrattenimento culturale di qualità, Play, un Luna Park felliniano dove partecipare ad attività vintage e spettacoli teatrali, concerti, installazioni ed intrattenimenti sia per famiglie che attività serali, e Scalo Est, un locale open air dove ascoltare e vivere il meglio del panorama house e techno italiano ed internazionale in una location sui binari del Molo Vecchio. www.exdogana.com