2 dicembre 2016

Rassegne cinematografiche e festival per l’Estate Romana

La rassegna di cinema Impressioni di Settembre al Teatro Tor Bella Monaca, spazio della Rete Teatri in Comune di Roma Capitale diretto da Alessandro Benvenuti, vuole essere un viaggio nel linguaggio cinematografico attraverso il modo in cui il cinema segue i cambiamenti degli scenari urbani e sociali delle città, ridisegnando la geografia della contemporaneità, tracciando nuovi percorsi tra periferie e ‘centri storici’, raccontando l’utopia di nuove forme di sviluppo e convivenza. Dai rivoluzionari documentari sul mondo underground, che raccontano il mondo della street art, del rap e dell’hip hop newyorkese, alla poesia di Pier Paolo Pasolini, alla visione incendiaria e rivoluzionaria di John Carpenter e Walter Hill, all’animazione di grandi autori giapponesi.

Questo il programma: venerdì 9 Bansky does New York di Chris Moukarbel; sabato 10 Nas. Time is illmatic di One 9; domenica 11 Wild style di Charlie Ahearn; lunedì 12 Roma Termini di Bartolomeo Pampaloni; martedì 13 La mia classe di Daniele Gaglianone; mercoledì 14 The We & The I di Michel Gondry; giovedì 15 N’capace di Eleonora Danco. Le proiezioni della rassegna, curata da Maria Vittoria Pellecchia, sono in programma alle 21 (biglietto unico 3 euro). L’incasso della rassegna sarà devoluto a sostegno delle persone colpite dal sisma del centro Italia. www.teatrotorbellamonaca.it

Nel week end, con la rassegna Gli introvabili del cinema fantastico italiano, torna il Fantafestival, la kermesse internazionale del film di fantascienza e del fantastico. Queste le proiezioni in programma alla Sala Trevi:

Venerdì 9: alle 17 La jena di Londra di Henry Wilson (Gino Mangini) (1964, 1h16’); alle 19 La lama nel corpo di Michael Hamilton (Elio Scardamaglia) (1966, 1h27’); alle 21 Alla ricerca del piacere di Silvio Amadio (1972, 1h38’).

Sabato 10: alle 17 La morte viene dallo spazio di Paolo Heusch (1958, 1h23’); alle 19 Mania di Ralph Brown (Renato Polselli) (1974, 1h20’); alle 21 Roma contro Roma di Giuseppe Vari (1964, 1h38’)

Domenica 11: Proiezione dei tre film vincitori della XXXVI edizione del Fantafestival. Alle 17 Migliore corto italiano: Varicella (Italia, 2015) 14′ (ita sott eng); alle 19 Miglior corto straniero: First Like (Svezia, 2016) 3’, alle 19 Miglior film straniero: Testigo Íntimo (Argentina, 2015) 1h36′ (spa sott ita), alle 21 Omaggio a Corrado Farina – Baba Yaga – versione integrale (Italia, 1973) 1h25′ (ita) (in sostituzione alla Miglior Opera Prima non assegnata quest’anno) http://www.fanta-festival.it

A Piazza Benedetto Brin sono in programma le ultime proiezioni de Il Cinema a Garbatella, serate di grandi film sul grande schermo e sotto le stelle dello storico quartiere romano. Venerdì 9 la pellicola in programma è Un’estate in Provenza di Rose Bosh, sabato 10 c’è Belli di papà di Guido Chiesa, domenica 11 spazio a Milionari di Alessandro Piva. Le proiezioni sono in programma alle 21.15.

www.arenediroma.com/garbatella-2016/

L’Arena Villa Lazzaroni ospita la Settimana del cinema bulgaro. Venerdì 9 alle 20.30 Levski di Maxim Genchev (2015, biografico, 130’); lunedì 12 alle 21.45 Sneakers di Ivan Vladimirov (2011, drammatico, 100’); martedì 13 alle 20 Losers di Ivailo Hristov (2016, drammatico, 97’); mercoledì 14 alle 20 Footsteps in the Sand di Emil Hristov (2011, drammatico, 89’); giovedì 15 alle 20 Tilt di Viktor Chouchkov (2011, drammatico, 94’). Le proiezioni sono in lingua originale con sottotitoli in italiano. L’ingresso è a pagamento con biglietto a 5 euro, ridotto a 4 euro per tutti i possessori di un abbonamento Metrebus annuale o mensile o con un BIT vidimato in giornata.

www.arenediroma.com/arena-di-villa-lazzaroni-2016/

Un giardino magico nel cuore della Capitale, impreziosito da palme, piante mediterranee e

siepi di lavanda in grado di evocare mete lontane ed esotiche. Al suo interno un’esposizione permanente di locomotori e tram storici restaurati grazie alla passione del personale che, in questo modo, li ha sottratti al degrado del tempo. Questa la cornice che fa da sfondo alla manifestazione Arena del Trasporto al Polo Museale Atac. Venerdì 9 alle 21 sul grande schermo all’aperto si proietta Belli di papà di Guido Chiesa. Sabato 10 alle 21 la pellicola in programma è Lo straordinario viaggio di T. S. Spivet di Jean-Pierre Jeunet. Domenica 11 alle 21 c’è Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese. Dal venerdì alla domenica l’ingresso è a pagamento con biglietto a 5 euro, ridotto a 4 euro per tutti i possessori di un abbonamento Metrebus annuale o mensile o con un BIT vidimato in giornata. www.arenediroma.com/arena-del-trasporto