3 dicembre 2016

Calcio, Virtus Divino Amore, la presidentessa Bizzaglia: “Potremmo ospitare la Lazio femminile”

La Virtus Divino Amore ha aperto la stagione 2016-17 ormai da quasi due settimane. Dal 29 agosto, infatti, al Millevoi si allenano per la preparazione pre-campionato sia la Prima categoria (affidata a Marco Magrelli), sia gli Allievi regionali A di Leo Viscomi, mentre da lunedì si sono aggiunte tutte le altre squadre dell’agonistica vale a dire la Juniores provinciale di Paolo Lattanzio, gli Allievi fascia B (in attesa di capire se verranno ripescati o meno tra i regionali) di Massimo D’Alesio, i Giovanissimi regionali A di Mario Bianchini e i fascia B regionali di Emiliano Renzi.
«Questi ultimi due gruppi, che sarebbero dovuti partire per un ritiro in Abruzzo (idea tramontata dopo i tragici fatti legati al terremoto di Amatrice e Accumoli), stanno svolgendo doppie sedute presso il nostro centro sportivo» specifica la presidentessa Giorgia Bizzaglia che poi parla più in generale degli obiettivi di questa stagione. «Per le squadre regionali, ci auguriamo che i vari gruppi possano mantenere la categoria, mentre puntiamo molto sulla Juniores affinchè si possa fare pure in quel caso il salto tra i regionali che nella stagione appena messa alle spalle è stato sfiorato davvero di un soffio. Da lunedì, infine, ripartiranno tutti i gruppi della Scuola calcio che sono sempre il “cuore pulsante” della nostra attività calcistica». Una ghiotta novità potrebbe poi tramutarsi in realtà nelle prossime ore. «Abbiamo ricevuto, da parte della Lazio femminile di calcio a 11 che militerà nel campionato di serie B, la richiesta a svolgere totalmente l’attività presso l’impianto del Millevoi.
Una cosa che ci riempie d’orgoglio e che è il segnale di un certo “appeal” che il nostro centro e la Virtus Divino Amore hanno guadagnato nel corso del tempo: ci auguriamo possa andare in porto. Tra gli obiettivi del club – continua la Bizzaglia – c’è anche quello del mantenimento e miglioramento del terreno di gioco in erba naturale che fa parte dei nostri progetti futuri. Da quest’anno, intanto, il centro sportivo avrà un bar totalmente rinnovato che fungerà anche da pub e sarà aperto fino alla mezzanotte inoltrata: speriamo diventi punto di riferimento per i nostri ragazzi e non solo».