8 dicembre 2016

Cassino, coppia di rapinatori arrestata dalla Polizia di Stato

Sono da poco trascorse le 8.00 quando due rapinatori, a bordo di un’utilitaria, travisati con un costume da leone e coltello in pugno, tentano di rapinare un’attività commerciale di San Giorgio a Liri.

I malviventi si presentano al titolare di una nota tabaccheria intimandogli di consegnare loro l’incasso. L’esercente però, per nulla intimorito dal “leone”, reagisce alla minaccia mettendo in fuga i rapinatori.

L’uomo avverte subito gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Cassino fornendo loro una dettagliata descrizione dell’utilitaria con cui stavano fuggendo. Gli uomini della Squadra Volante e della sezione di p.g. del Commissariato iniziano una vasta battuta attenzionando la zona della  Super Strada Cassino – Formia.

L’intuito dei Poliziotti si rivela  decisivo.

L’auto, infatti, con cui i due malviventi che stavano fuggendo, viene infatti  intercettata nei pressi del casello autostradale A1 di Cassino. Inizia un inseguimento durato diversi chilometri fin quando gli agenti della Polizia di Stato riescono a bloccare gli occupanti dell’auto in fuga.

Basta dare un’occhiata all’interno del veicolo per capire che si trattava dei rapinatori; sul sedile posteriore era ancora adagiato il costume da leone. Fermati ed identificati: sono un uomo originario di Cassino ed una donna originaria di Parigi, rispettivamente di 32 e 33 anni.

Sono accompagnati presso il Commissariato della Città Martire per gli accertamenti di rito.

Gli operatori di Polizia procedono alla perquisizione personale, veicolare e domiciliare e rinvengono, oltre al costume ed al coltello usati per tentare la rapina, anche la somma di 70 euro, un rosario ed il documento d’identità di una anziana signora che poco prima era stata vittima di scippo a Pontecorvo.

A casa dei fermati gli agenti trovano anche uno scooter Aprilia che risultava rubato nella città martire lo scorso mese di luglio.

Per i due ladri scatta l’arresto per tentata rapina a mano armata, porto abusivo di arma, furto con strappo e ricettazione.

About Samantha Lombardi 4028 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it