5 dicembre 2016

Regione Lazio, Trenitalia: puntualità dei treni al 90,5

  • è il bilancio dei primi otto mesi del 2016 e riguarda 191.765 treni regionali
  • sotto l’1% le cancellazioni direttamente imputabili a Trenitalia
  • avarie e guasti: 28,4 % in meno rispetto a un anno fa

Ogni cento treni regionali di Trenitalia Lazio, sono 90,5 quelli giunti a destinazione puntuali, ossia arrivati non oltre i cinque minuti dall’orario previsto, nei primi otto mesi del 2016. La percentuale sale al 92,9 nella fascia pendolari del mattino e si attesta all’87,9 per cento in quella pomeridiana.

È il risultato dell’andamento reale di 191.765 di corse che Trenitalia Regionale Lazio ha messo a disposizione dei pendolari della regione. La statistica tiene conto di tutti i ritardi, qualunque ne sia la causa, inclusi i numerosi incendi che hanno interessato nel mese di agosto la circolazione ferroviaria, e descrive quindi quanto effettivamente vissuto dai pendolari: trecentosessanta mila viaggiatori che, nei giorni feriali, utilizzano i convogli regionali Trenitalia Lazio.

Un trend positivo che vede la percentuale regionale del Lazio migliorare di 3,22 punti rispetto al 2015. Cresce anche la puntualità nelle ore più critiche, definite fasce pendolari: 2,92 punti percentuali in più vs 2015 quella della mattina (6-10) e di 4,6 punti percentuali in più vs 2015 quella dei treni pomeridiani (16-20).

Positivi anche tutti gli altri principali indicatori industriali. Sempre riferendosi alla media regionale su 191.765 treni regionali circolati, le corse cancellate sono state sotto il 2%  (1,9%) nei primi otto mesi del 2016, e soltanto lo 0,6% per cause ascrivibili a Trenitalia Regionale Lazio.

Nello stesso periodo del 2015 erano state 2,5% di cui solo l’1,3% per cause imputabili a Trenitalia Regionale Lazio.

Sempre nei primi otto mesi del 2016 le avarie e i guasti che hanno determinato ritardi alle corse regionali si sono ridotte del 28,4% rispetto al 2015.

 

About Samantha Lombardi 4011 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it