Peccenini alla prova del round casalingo del VdeV al Mugello

Il pilota milanese torna nel Challenge Monoplace e dal 9 all’11 settembre va a caccia di risultati positivi sulla F.Renault 2.0 del team TS Corse nelle tre impegnative gare in programma dopo aver preparato nei test l’unico round italiano della serie internazionale: “Motivazioni al massimo per riuscire a fare bene nel fine settimana più avvincente e impegnativo del campionato”

Nel mirino di Pietro Peccenini compare finalmente il fine settimana italiano del VdeV 2016. Due mesi dopo il round di Alcaniz e l’impegno extra-campionato a Spa di fine luglio, il pilota milanese ritorna nel Challenge Monoplace affrontando sulla Formula Renault 2.0 l’unica tappa che la serie internazionale disputa in Italia, in programma sul circuito del Mugello dal 9 all’11 settembre. Il driver classe 1973, ma soltanto dal 2010 “alle prese” con il mondo agonistico delle corse, è grande protagonista di una stagione sportiva vissuta sempre tra bagarre e sorpassi con i numerosi rookie che animano il campionato sognando un futuro in F1 e con gli avversari diretti del trofeo Gentleman Driver, categoria dove il portacolori della scuderia lombarda TS Corse comanda la classifica. Il Mugello rappresenta un appuntamento irrinunciabile e del tutto particolare per Peccenini, che nelle spettacolari sfide delle tre gare da 20 minuti che dovrà affrontare porterà con sé una serie di motivazioni speciali, e non soltanto perché la storica pista toscana, una delle più tecniche e complesse, è per i piloti italiani l’evento casalingo della serie.

A fine agosto Pietro ha affrontato due giornate di test proprio al Mugello in preparazione del prossimo fine settimana, che si annuncia come il più “caldo”, avvincente e impegnativo della stagione (visto anche il livello dei 23 piloti che prenderanno il via) e che Peccenini commenta così alla vigilia: “Nei test il lavoro portato avanti insieme alla scuderia di Stefano Turchetto è stato piuttosto complesso su vari fronti, ma la squadra è stata perfetta e alla fine possiamo ritenerci soddisfatti. Io ho lavorato duramente anche su me stesso, soprattutto sulla concentrazione, che deve sempre rimanere elevata. Ora siamo pronti e questo weekend del Mugello è per Tino Candivi, un grande componente del team che purtroppo è venuto a mancare all’improvviso il mese scorso. Dobbiamo fare un grande weekend! Anche perché poi ci sarà la presenza della famiglia, degli amici, di tanti appassionati. Lo scorso anno abbiamo fatto molto bene nel round italiano e vogliamo ripeterci. Siamo consapevoli che si tratta di un fine settimana impegnativo e dove gestire le pressioni sarà cruciale, ma tutto ciò ispira profonde motivazioni e tanta voglia di guidare e battagliare al meglio”.

Peccenini inaugura il quinto round del VdeV venerdì 9 settembre con due prove libere e le qualifiche, la cui sessione di 15 minuti è in programma alle 18.05. Sabato 10 si disputa gara-1 alle 10.40, mentre domenica 11 le sfide continuano con lo start di gara-2 alle 9.40 e di gara-3 alle 17.40.

I video del giorno

Informazioni su Emanuele Bompadre 10502 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.