10 dicembre 2016

Roma, Onorato, Lista Marchini: “La Raggi non finirà il suo mandato, situazione surreale”

Alessandro Onorato, capogruppo per la Lista Marchini in Campidoglio, è intervenuto questa mattina su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso di ECG, con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Onorato ha parlato di quanto sta accadendo in consiglio comunale: “In Campidoglio non succede nulla. Il Consiglio Comunale è chiuso. Non si fanno i consigli comunali perché la maggioranza non ha delibere, cioè atti con cui si assumono decisioni, non ha scelte da fare. E’ tutto fermo. Le commissioni lavorano poco, gli atti non ci sono, quindi i consiglieri comunali non possono nemmeno riunirsi in consiglio comunale”.

Sul caso Muraro Onorato è particolarmente critico: “La Raggi ha detto una bugia, ha fatto finta di non sapere che l’assessore all’ambiente da lei individuato per l’ambiente fosse indagata per danni ambientali e abuso d’ufficio e questa è una cosa molto grave. Noi sostenevamo Marchini sindaco, al ballottaggio tutti i nostri voti sono confluiti su Raggi, ci aspettavamo una discontinuità che non esiste fino a questo momento. C’è uno scontro di potere dentro al Movimento Cinque Stelle, tanti poteri che hanno già governato Roma sono parte integrante del Movimento Cinque Stelle romano. Tra De Vito e Raggi c’è uno scontro totale, basta leggere i post della sorella di De Vito. La Raggi sta facendo come Marino: si chiude all’interno di un cerchio magico e ogni tanto finge di coinvolgere la sua maggioranza. Una roba surreale. Dire che hanno contro i poteri forti è una baggianata pazzesca. I poteri forti, forse, li hanno all’interno del proprio movimento”.

Sulla posizione di Marchini: “Marchini anche se così si capitalizzano meno i voti ha perso le elezioni e ora crede che si debba dare il giusto tempo al Movimento Cinque Stelle per esprimersi. Noi siamo all’opposizione, speriamo che Raggi faccia bene, mai avremmo potuto immaginare un inizio così grave. Io credo che la Raggi non arriverà a fine mandato, questo è scontato ed evidente. Ma è un problema, non tifiamo affinché la Raggi fallisca, anche se è molto furba. Con gli occhi dolci e un modo di parlare puntuale pensa di illudere i romani, ma questa è una coda di retorica che ormai non buca più e dura poco”.

Fonte: Radio Cusano Campus