6 dicembre 2016

Etruria in vela saluta l’estate

Un saluto speciale all’estate questo primo fine settimana di settembre per il Trofeo Etruria in Vela. Sabato 3 presso l’Associazione Nautica Campo di Mare si sono svolte le premiazioni finali. Un caldo tramonto, musica dal vivo, tanti premi e soprattutto tante risate per i velisti, grandi e piccoli che hanno avuto modo di conoscersi meglio grazie a questo importante momento aggregativo.

Vincitori assoluti di questa edizione: Paolo Fidenzoni, Roberto Antonini, Roberta Sganga e Alberto Concutelli rispettivamente per le categorie Laser, Catamarani e Derive. Per loro orologi Sunto GPS. Per i più piccoli che hanno gareggiato nella categoria OpenBic e Optimist un buono acquisto di 25 euro da spendere presso il negozio Todaro Sport di Ladispoli e degli zainetti McDonald’s go back to school by Mario Bross.
Al velista dell’Associazione Velica San Nicola Riccardo Tomassini una targa come atleta più sportivo di tutta la manifestazione.
Novità di quest’anno il sorteggio di premi per i circoli partecipanti che ha visto L’Associazione Nautica Campo di Mare vincitrice di una piscina idromassaggio messa in palio dala Sunbeach piscine, mentre l’Associazione Velica San Nicola e l’Associazione Velica Ladispoli sono stati premiati con un corso di BLSD per 2 membri dello staff grazie alla Water academy.
Premiate da Marina di Giallorenzo presidentessa di Salotto in Rosa che da anni si impegna nella sensibilizzazione e nel sostegno delle donne colpite dal cancro al seno, i migliori equipaggi femminili: Francesca Del Gaudio e Sofia Simula per la classe catamarani; Marica Totaro per la classe laser e Livia Gandini e Flavia Lenzi per la classe derive. Per loro un mese di abbonamento VIP presso il circolo sportivo Il Gabbiano di Ladispoli.
Presenti alle premiazioni
Il direttore della scuola dello sport del Coni Lazio, Tasciotti Roberto, il Vice sindaco del Comune di Ladispoli Giuseppe Loddo, il candidato alla presidenza della Federazione Vela IV zona Domenico De Toro, Antonio Cafini e Matteo Grandi Sunbeach piscine, Guido Deleuse per il Circolo sportivo il Gabbiano, tutti i Presidenti dei circoli partecipanti
Domenica 4 invece Etruria in vela, in collaborazione con Associazione nautica Campo di Mare ed il Comune di Cerveteri ha portato tutti i velisti con una visita guidata al Museo Nazionale Cerite di Cerveteri.
Tra i percorsi multimediali, i vasi in bucchero realizzati con la ceramica dall’inconfondibile colore nero creata proprio a Cerveteri intorno al 675 a.C., gli eleganti monili, fino al Cratere di Euphronios custodito per più di trent’anni al Metropolitan Museum di New York è rientrato definitivamente in Italia nel 2008 e successivamente nel febbraio del 2015, in occasione del decennale del riconoscimento UNESCO della Necropoli della Banditaccia di Cerveteri, è stato spostato al Museo Archeologico Nazionale di Cerveteri.
La visita ha avvicinato grandi e piccoli al popolo più importante fra quelli che in Italia abitavano e navigavano i mari prima che Roma diventasse una potenza territoriale e militare.
Prossimo appuntamento con gli eventi del trofeo la giornata alla Palude di Torre Flavia, con i bambini delle scuole del comune di Ladispoli. Una giornata ecologica con Scuolambiente e la ditta Massimi.

Foto: Alessio Ventura
Maria Giulia Molinaro