9 dicembre 2016

Calcio, Promozione, Atletico Torrenova, tre punti e polemiche. Michesi: “Arbitraggio sconcertante”

L’Atletico Torrenova 1986 ha iniziato alla grande la sua avventura in Promozione, almeno dal punto di vista del risultato. La squadra di mister Scotini ha sbancato con un gol di Brancaccia il Fuso di Ciampino, campo del Fonte Meravigliosa che è una delle squadre meglio attrezzate nel girone C. Ma il direttore sportivo Paolo Michesi racconta perché il club capitolino non può essere pienamente pago di questi tre punti.
«Abbiamo subito un arbitraggio sconcertante, finendo in otto uomini una gara assolutamente corretta. Siamo alla prima giornata e non capiamo perché questo eccesso di nervosismo e poco dialogo da parte di un direttore di gara a nostro modo di vedere inadeguato per questi palcoscenici». Il ds racconta nel dettaglio l’andamento delle decisioni arbitrali. «Siamo andati in vantaggio dopo tre minuti grazie a un gol di Brancaccia, sugli sviluppi di una punizione di Sbraglia. Poco dopo l’arbitro ha ammonito due volte nel giro di un paio di minuti il nostro attaccante Scafati: due “gialli” davvero incomprensibili. Attorno alla mezzora Dantimi, ammoniti per un fallo che ci poteva stare, è stato mandato anzitempo sotto la doccia per un altro giallo assolutamente eccessivo. Prima della fine del tempo l’arbitro ha espulso anche il nostro preparatore atletico Yuri Alviti che dalla panchina si lamentava per i quattro minuti di recupero assegnati, ma le decisioni incomprensibili non erano finite qui. Nella ripresa l’arbitro ha assegnato sei minuti di recupero, poi allungati di altri tre, assegnando un calcio di rigore per un “fallo di confusione” al 96’30’’. Prima del penalty ha pensato bene di espellere anche mister Scotini per proteste e non contento, dopo l’errore dal dischetto di Virli, ha comminato il secondo giallo e quindi il rosso anche al nostro portiere Diego Di Giosia. Credo che questo possa bastare per capire il metro utilizzato dal direttore di gara nella giornata di ieri». Anche per questo i tre punti conquistati dall’Atletico Torrenova valgono tantissimi.
«I ragazzi sono stati eccezionali, compresi i giovani scesi in campo – dice Michesi – Hanno debuttato sul campo di una squadra molto attrezzata e non hanno avuto timori. Ora ci aspettiamo conferme dal debutto casalingo con l’Agora anche se dovremo subito fare i conti con tre squalifiche. Una vittoria, comunque, è un buon viatico anche se dobbiamo rimanere molto sereni e volare bassi perché questo è un campionato molto complicato».