Calcio, Promozione, Atletico Morena, k.o. di misura a La Rustica, Battistelli: “Prestazione incoraggiante”

L’Atletico Morena comincia con una sconfitta, a testa alta, il suo percorso nel campionato di Promozione. Il debutto assoluto della società cara ai patron Enzo e Mauro Fabrizi è stato subito un severo esame sul campo del La Rustica, una delle squadre favorite per la vittoria del girone C. L’1-0 finale, materializzatosi grazie ad un calcio di rigore dell’ex Polani a meno di cinque minuti dal termine, sa un po’ di beffa per i ragazzi di mister Branchini.
«Abbiamo fatto il possibile – dice il capitano e difensore centrale Maurizio Battistelli – Loro sono tra le formazioni meglio allestite del girone e a noi mancavano alcuni giocatori molto importanti (assenti per infortunio, squalifica o problemi personali i vari Traditi, Lenci, Gavini, Balestrini, Galassi e Meconi, ndr) eppure abbiamo subito il gol decisivo solo nella parte finale. Il gran caldo ha indubbiamente condizionato la partita, ma un pareggio non sarebbe certo stato uno scandalo: nella ripresa si capiva che solo un episodio poteva spezzare l’equilibrio e purtroppo così è stato». La prestazione dell’Atletico Morena, comunque, è stata sicuramente positiva. «Deve incoraggiarci, ma non illudere – dice l’esperto Battistelli – Ora torniamo a lavorare e prepariamo la sfida di domenica prossima al Superga di Ciampino (il “Fabrizi” non è ancora pronto, ndr) contro un’altra buona squadra come lo Sporting Genzano».
A proposito di Genzano, proprio alla Cynthia Battistelli ha giocato assieme a Marco Apruzzese, portiere sceso in Promozione quest’anno per vestire la maglia del La Rustica che gli ha negato il gol del possibile vantaggio a metà ripresa con uno strepitoso riflesso su un suo colpo di testa. «Marco è un amico e un grande portiere, ma anche il nostro D’Angeli ha fatto almeno un paio di miracoli» ricorda Battistelli che si dice ottimista sulla stagione dell’Atletico Morena. «Abbiamo un organico molto giovane e diversi ragazzi alla prima esperienza in Promozione, ma credo che questa squadra abbia le potenzialità per rimanere in categoria».