3 dicembre 2016

Terremoto, arriva la caciotta salva mucche: i soldi delle vendite per le aziende colpite

300 caciotte vendute in 3 ore questa mattina a Roma, al mercato di Campagna Amica del Circo Massimo. È la caciotta solidale “salva mucche” messa sul mercato per sostenere gli allevatori di Amatrice e Accumoli colpiti dal sisma. É la prima iniziativa con un impatto economico diretto sul territorio per fermare l’abbandono delle campagne e delle stalle e garantire la continuità produttiva degli allevamenti. Il ricavato della vendita, così come dei piatti di amatriciana solidale 100% italiana, sarà devoluto interamente ai produttori. Il progetto di solidarietà della Coldiretti è nato con la collaborazione della cooperativa Grifo che finora, nonostante le difficoltà, ha garantito continuità nel ritiro e nella trasformazione del latte. La caciotta solidale – sottolinea la Coldiretti – è prodotta con il latte di Amatrice, Norcia e Leonessa, pesa 1,3 chili, viene venduta al prezzo di 10 euro ed è riconoscibile dalla speciale etichetta “aiutaci ad aiutarli”. “Una stalla che chiude non riapre più” ha detto questa mattina David Granieri, presidente della Coldiretti del Lazio, nel presentare l’iniziativa. “Ci siamo attivati subito perché neanche una goccia di latte deve essere più gettata. Solo così possiamo far vivere le stalle e garantire il presidio di un territorio dove l’agricoltura e l’allevamento – ha aggiunto Granieri – sono una risorsa essenziale per contrastare lo spopolamento e l’abbandono di quei paesi e dare un futuro alla popolazione”. Sono quasi mille le aziende agricole delle campagne terremotate che hanno subito danni strutturali alle case, alle stalle e ai fabbricati rurali, causando perdite di mercato per la difficile collocazione del prodotto, costi aggiuntivi per la sistemazione degli animali (seimila tra pecore e mucche in quel comprensorio) fino al crollo delle presenze negli agriturismi per la paura del sisma. Solo ad Amatrice il 90% delle stalle sono compromesse. Le caciotte della solidarietà per Amatrice, dopo il fortunato debutto romano, saranno vendute dalla prossima settimana nei mercati di Campagna Amica di tutta Italia. L’iniziativa del Circo Massimo si è conclusa con la preparazione di piatti di amatriciana solidale con prodotti (pomodori, guanciale, pasta e pecorino) al 100% italiani.

About Emanuele Bompadre 8218 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.