6 dicembre 2016

Da Zanche show al Rally Alpi Orientali su Porsche

Il già campione italiano ed europeo vince ben quattro prove speciali dell'Historic ed è sempre protagonista ai vertici fino alla conquista del secondo posto assoluto e della vittoria nel 2° Raggruppamento sulla 911 RSR color argento della Pentacar navigato dall'altro valtellinese De Luis

Lucio Da Zanche si conferma in una stagione 2016 da show e dopo la pausa estiva è rientrato nel Campionato Italiano Rally auto storiche conquistanto un superbo secondo posto assoluto e la vittoria nel 2° Raggruppamento al 21° Rally Alpi Orientali Historic, disputato in Friuli nel fine settimana del 28 agosto e valido anche per il Campionato Europeo Rally, la serie internazionale che Da Zanche ha vinto nel 2014. Il campione di Bormio, perfettamente assecondato dalla Porsche 911 RSR color argento gommata Pirelli e preparata dal team Pentacar di Colico con la partnership della Sanremo Game, affiancato dal navigatore Daniele De Luis, valtellinese pure lui, è stato ancora una volta sempre protagonista ai vertici della competizione e ha sfoderato una performance di talento e classe al pari di quelle già viste quest’anno al Sanremo, alla Targa Florio e nelle due vittorie assolute al Rally Campagnolo e al Lana Storico. Nell’impegnativo rally friulano Da Zanche ha così confermato la leadership tricolore nella sua categoria e l’ottima verve nell’assoluta. Di alto profilo lo spettacolo che ha offerto imponendosi nelle PS1, 3, 5 e 6 sulle sei prove speciali disputate tra venerdì e sabato e poi continuando su rilievi cronometrici velocissimi anche nella giornata di domenica fino al traguardo finale a Cividale del Friuli, al cospetto di auto anche ben più “moderne” della fida Porsche condotta all’arrivo insieme a De Luis sotto ai colori della scuderia Piacenza Corse.
Da Zanche ha commentato dopo la cerimonia di premiazione: “Siamo davvero felici. Abbiamo spinto per tutto il rally e settato dei tempi impressionanti che ci hanno permesso di giocarci vittoria e podio fino all’ultimo. Sapevamo che ci attendeva un rally molto impegnativo, con anche i protagonisti della serie europea e diverse auto meno ‘attempate’, ma la nostra Porsche si è adattata a ogni condizione e si è sempre dimostrata reattiva e veloce. Il lavoro di squadra è stato super e con De Luis il feeling è ormai perfetto. Questo risultato ci proietta con fiducia verso un finale di stagione che ora immaginiamo pirotecnico e dove ci giocheremo tutte le ottime carte a disposizione per la conquista del Tricolore e di ulteriori risultati di così elevato prestigio”.

About Emanuele Bompadre 8249 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.