8 dicembre 2016

Pomezia, oggi lutto cittadini in ricordo delle vittime del terremoto

E’ lutto cittadino a Pomezia per le vittime del violento sisma che ha colpito il centro Italia. La cerimonia religiosa e civile di commemorazione verrà celebrata oggi 26 agosto alle ore 17.00 a Pomezia in Piazza Indipendenza.

«Nella mattinata di oggi ho disposto la proclamazione del lutto cittadino, in concomitanza dei primi funerali dei nostri concittadini  vittime del sisma che con le sue conseguenze ha colpito la nostra comunità – dichiara il Sindaco Fabio Fucci. Ho inoltre ordinato che fino al termine della cerimonia vengano esposte le bandiere a mezz’asta, sospese tutte le manifestazioni pubbliche eventualmente programmate, la chiusura delle attività commerciali.
In questo modo ho ritenuto di esprimere in forma solenne la vicinanza,  il dolore e il cordoglio di tutta la nostra comunità per la prematura e tragica scomparsa delle vittime del terremoto e invitare l’intera cittadinanza ad unirsi al lutto cittadino per partecipare la solidarietà della collettività.”

Si riporta integralmente ciò che l’ordinanza dispone:

Ritenuto doveroso a nome dell’Amministrazione Comunale, rappresentare la vigilanza, la solidarietà ed il cordoglio dell’intera Città di Pomezia alle famiglie dei cittadini scomparsi nel tragico evento il Sindaco dispone:

1. La proclamazione del lutto cittadino per il giorno 26 agosto 2016.

2. Di comunicare a tutta la cittadinanza che la cerimonia di commemorazione religiosa e civile  dei cittadini della Città di Pomezia,  tragicamente scomparsi a seguito del terremoto verificatosi nella notte del 24 agosto corrente anno è fissata per il giorno 26 agosto alle ore 17,00 in Pomezia Piazza Indipendenza.

3. L’ esposizione a mezz’asta della bandiera comunale, posta nella Sede Comunale di Piazza Indipendenza nonché nelle altri sedi comunali  distaccate in segno di lutto.

4. La sospensione di ogni attività lavorativa in tutti gli uffici pubblici, a partire dalle ore 16,30 e comunque, fino alla conclusione della cerimonia di commemorazione  funebre.

5. Che i titolari di attività commerciali e non commerciali esprimano la loro partecipazione al Lutto cittadino evitando comportamenti che contrastino con lo spirito del lutto cittadino per l’intera giornata.

6. La chiusura di tutti gli esercizi commerciali, delle imprese e delle attività artigianali, con l’abbassamento delle serrande dalle ore 16,30 e, comunque, fino alla conclusione della cerimonia funebre;

7. Sono vietate le attività ludiche e ricreative e ogni altro comportamento che contrasti con il carattere luttuoso della cerimonia o con il decoro urbano.