11 dicembre 2016

Terremoto, Amatrice una squadra del CeIS per aiutare nei soccorsi

 

Ad Amatrice è arrivata anche una squadra di 5 ragazzi volontari del Centro Italiano di Solidarietà don Mario Picchi, insieme al presidente Roberto Mineo, che per tutta la notte ha aiutato i soccorsi nella ricerca dei superstiti del terremoto. “È stata – racconta Mineo – un’iniziativa condivisa da tutti i ragazzi che hanno voluto essere subito di aiuto in quel luogo dove hanno visto con i loro occhi l’assurdità distruttiva della natura. Non si può immaginare cosa è successo ad Amatrice fin che non si è lì. Siamo arrivati intorno a mezzanotte nel momento in cui si iniziavano ad avvertire nuove scosse. L’organizzazione dei soccorsi era ineccepibile. Arrivavano da tutta Italia e hanno lavorato tutta la notte in modo instancabile insieme ai nostri ragazzi che sono stati contenti di aver partecipato a questa maratona di solidarietà sul campo nella ricerca di eventuali superstiti sotto le macerie”.

Foto fotografica: Ansa.it