10 dicembre 2016

Confartigianato: Italia ultima in Ue per costi e qualità dei servizi pubblici

Rincari del 22% in 5 anni per le tariffe di acqua, rifiuti e trasporti pubblici, un salasso per le tasche di famiglie e imprenditori. Il 60% dei cittadini insoddisfatti dei servizi pubblici. E così l’Italia finisce in fondo alla classifica europea. La denuncia arriva da Confartigianato e oggi è rilanciata dal quotidiano ‘la Repubblica’ in un ampio servizio che rivela il gap che separa il nostro Paese dall’Ue sul fronte di costi e qualità dei servizi pubblici locali.

Il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti sottolinea: “Il rapporto tra costi per i cittadini e qualità percepita la dicono lunga sulla necessità di interventi mirati a razionalizzare e innovare la gestione, innalzare la qualità dei servizi pubblici, migliorare la convenienza di prezzi e tariffe. Le regole di una sana gestione imprenditoriale non possono valere soltanto per i privati”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.