5 dicembre 2016

“That’s amore” al Teatro tra le porte

La rassegna estiva del "Teatro tra le porte" presenterà, il 24 agosto in piazza Valchera a Frosinone, alle 21, "That's amore". Con Marco Cavallaro, Claudia Ferri, Marco Maria della Vecchia; testo e regia di Marco Cavallaro.

 

Una commedia più che degli equivoci, dell’equivoco: un errore provvidenziale che ridona speranza in tempi precari, una nota di fiducia con un carico di sana ironia. Sul palco un rapporto d’amore ancora tutto da inventare, inatteso e fresco, che nasce dove e quando meno te l’aspetti, che prima disorienta e poi travolge. Che insegna che tutto può accadere, senza mediazione e persino con la mediazione sbagliata, con tutto il carico di ottimismo che questa riflessione porta con sé. Una favola moderna non semplicemente su Lui e Lei, sull’amore insomma, ma sul precariato, sulle nuove tecnologie e sul bisogno di sentimento per affrontare e condire la vita.

Lui. Lei. Non si conoscono. Lui è lasciato dalla fidanzata, lei molla il fidanzato. Lui e Lei sono cacciati di casa. Lei e Lui affittano per uno strano scherzo del destino lo stesso appartamento. Lui e Lei sono costretti a passare un intero weekend insieme, ma Lei odia tutti i “Lui” e Lui odia tutte le “Lei”. I problemi arrivano quando fa capolino “L’altro”. Se vi gira la testa, figuratevi a loro! In una girandola di situazioni inverosimili eppure verissime, si srotola una divertente storia d’amore condita da dolci e romantiche canzoni. Una piacevolissima commedia musicale “da camera”. “L’edizione 2016 del Teatro tra le porte volge al termine, attestandosi come una delle manifestazioni più seguite e amate dalla città di Frosinone, più volte pubblicamente lodata dagli artisti che si sono avvicendati sul palco di piazza Valchera sia per il calore del pubblico, sempre numerosissimo, sia per la location scelta, un elegante salotto al centro del capoluogo – ha detto l’assessore alla cultura, Gianpiero Fabrizi – Gli ultimi due appuntamenti con la rassegna estiva teatrale saranno all’insegna… di tante sane risate: ci congederemo, insomma, dall’edizione di quest’anno con il sorriso sulle labbra”.