8 dicembre 2016

Fiumicino, odore di bruciato al Terminal 3: intervengono i vigili del fuoco

Questa sera intorno alle 20 presso lo scalo romano di Fiumicino al terminal 3 è si è vissuto di nuovo per qualche decina di interminabili minuti l’ incubo incendio che nel maggio del 2015 ha devastato il piu’ grande aeroporto italiano.

Nella zona D del terminal 3 si è manifestato di nuovo il fantasma di “Nerone”, forte odore di fumo acre, tipico di apparati elettrici in corto circuito. In poco tempo l’incubo è diventato realtà. bloccato il transito dei passeggeri e circoscritta l’area, chiamati i vigili del fuoco e fatti i primi rilievi, si è scoperto che a causare l’incidente e stata la ventola di un condizionatore bloccata, fortunatamente non è stato necessario evacuare il terminal, insomma non ci si annoia mai a Fiumicino Aeroporto.
About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.