10 dicembre 2016

Asd Borussia calcio, Polletta: “Con gli Allievi provinciali faremo una buona stagione”

Ancora pochi giorni e poi sarà tempo di preparazione. Il settore giovanile del Borussia è pronto a cominciare a sudare e a fare da “traino” ci penserà la squadra maggiore vale a dire il gruppo degli Allievi provinciali affidato a mister Daniele Polletta. “Lunedì 29 agosto è previsto il raduno della nostra squadra. – dice l’allenatore – L’organico non è ancora definito a livello numerico e anzi invitiamo ragazzi del 2000 e anche del 2001 a venirci a conoscere, ma ci sono già diversi elementi di buona qualità nella nostra rosa come ad esempio l’attaccante ex Tor Vergata Federico Postiglione, un ragazzo che può fare la differenza in questa categoria. Abbiamo praticamente azzerato il vecchio gruppo, confermando solamente il capitano Patrick Fatello: volevamo dare un segnale chiaro a livello disciplinare, un aspetto che è sempre stato molto importante per il Borussia”. Per Polletta sarà il primo anno al Borussia, anche se lui il centro sportivo “Fabrizio Valentini” lo conosce molto bene. “In questo club ci ho giocato e quando è arrivata la chiamata da parte dei fratelli Liberti, vale a dire del direttore sportivo Fabio e del direttore tecnico Fabrizio, non potevo davvero dire di no. L’anno scorso ero all’Atletico Zagarolo e conosco bene questo tipo di categoria: ho tanto entusiasmo e voglia di fare bene”. Il Borussia gli ha “riservato” una categoria molto importante e lui cercherà di ripagare il club per la fiducia concessa. “Mi ha fatto molto piacere ritrovare a distanza di diversi anni il presidente Umberto Valentini: – rimarca l’allenatore – in lui ho rivisto lo stesso spirito di qualche tempo fa e soprattutto una grande voglia di riportare il Borussia ai fasti di un passato non troppo lontano. Questa società è stata un punto di riferimento per il movimento calcistico giovanile della Capitale e oggi è ripartita con un progetto serio ed ambizioso che cercherà di ripercorrere, almeno in parte, quella strada. Le persone che compongono l’attuale organigramma sono autentiche garanzie e noi tecnici potremo concentrarci solo ed esclusivamente sul lavoro di campo” conclude Polletta.