10 dicembre 2016

Oro per Elia Viviani!

Impresa Elia Viviani cade e poi è oro nell’omnium a Rio 2016. Il ciclista azzurro ha chiuso con 207 punti, al termine delle sei prove, davanti al britannico Cavendish (194) e al danese Hansen (192), campione olimpico a Londra 2012.

L’azzurro, che al termine delle prime tre prove disputate ieri occupava la seconda posizione con 104 punti (scratch 28; inseguimento 36; eliminazione 40), questa mattina era passato al comando della classifica generale con 140 punti, grazie al 3° posto nel km a cronometro (1:02:338).

Gli ultimi podi olimpici su pista risalivano a Sydney 2000, grazie ad Antonella Bellutti (oro nella corsa a punti), Marco Villa e Silvio Martinelli (bronzo nell’americana), con quest’ultimo che firmò anche l’ultimo trionfo al maschile ad Atlanta 1996. Si tratta della 23esima medaglia (8 ori, 9 argenti, 6 bronzi) per l’Italia nella XXXI edizione dei Giochi Olimpici Estivi, la seconda per il ciclismo, dopo il bronzo nella prova su strada conquistato da Elisa Longo Borghini.

A sei giorni dal termine dei Giochi, l’Italia Team ha già eguagliato il numero di ori e di argenti vinti a Pechino 2008 (8 ori, 9 argenti e 10 bronzi) e Londra 2012 (8 ori, 9 argenti e 11 bronzi).

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5993 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.