4 dicembre 2016

Formia, il sindaco riceve i fratelli Sara e Andrea Guida promesse del Taekwondo nazionale

Andrea ha 14 anni, Sarà due di più. Lo stile sul “tatami” è diverso ma il piglio è lo stesso: poche parole, molti fatti. Il risultato è che la loro casa già trabocca di medaglie. La mamma Loredana li guarda orgogliosa, il maestro Claudia Sirignano se li coccola con un misto di dolcezza e severità. “Hanno grandi qualità – dice – ma c’è ancora tanto da lavorare”. I fratelli formiani Sara e Andrea Guida, promesse del Taekwondo nazionale, sono stati ricevuti questa mattina in Comune dal Sindaco Sandro Bartolomeo che ha consegnato loro una targa quale riconoscimento per gli importanti risultati sportivi conseguiti in questi primi anni di carriera.

A 14 anni Andrea Guida vanta già un palmares importante. Esordiente nella categoria Junior, peso –55 kg, ha vinto la medaglia d’argento agli ultimi campionati italiani di Reggio Calabria dove ha gareggiato con atleti più grandi d’età, sconfitto in finale di soli tre punti. Argento anche al Championship Open di Riccione dove ha combattuto contro cinture nere, lui cintura rosso-nera che diventerà nera solo il prossimo dicembre. Nell’ottobre 2015 è stato argento anche al Gran Cup di Napoli. Da due anni è convocato per le selezioni regionali e nel 2015 è stato chiamato a gareggiare in Croazia per entrare nel rating olimpionico. Nel luglio scorso ha vinto la medaglia d’oro all’Open Internazionale “Grecia Salentina”, tenutosi a Martano, in provincia di Lecce. Sono solo gli ultimi dei risultati conseguiti. Tantissimi altri titoli Andrea ha fatto tutta la trafila disseminando il suo cammino di vittorie. Da Cadetto, ad esempio, è stato oro ai campionati italiani ‘Kim & Liu’ e ai campionati interregionali del Lazio.

Altrettanto promettente è la sorella Sara, quest’anno argento all’Open “Grecia Salentina” (oro l’anno prima), battuta in finale da un’atleta lussemburghese già in orbita nazionale. Ha vinto inoltre la medaglia di bronzo all’Open Internazionale di Riccione.

Andrea e Sara sono allievi dell’ex campionessa mondiale Taekwondo Claudia Sirignano, cintura nera, IV Dan, direttrice tecnica della “Scuola Taekwondo Sirignano” che ha sede a Minturno.

“A questi ragazzi – commenta il Sindaco Sandro Bartolomeo – va l’apprezzamento dell’intera città perché il talento non basta a vincere se non è accompagnato da abnegazione e sacrificio. A loro va l’augurio di tutti perché sappiano centrare nuovi e sempre più importanti traguardi sportivi e di vita”.

About Giovanni Soldato 2949 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.