2 dicembre 2016

Estate Romana, week end di ferragosto: teatro e proiezioni per adulti e bambini

BAMBINI

Venerdì 12 dalle 16 alle 18, Teatri d’Arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di Sabbia invita bambini/e e ragazzi/e dai 5 anni in su al laboratorio artistico gratuito Arte e riciclo, a cura di Antonietta La Rocca. Come un rifiuto diventa arte: cambiamo l’immaginario, costruiamo, ricicliamo! Per partecipare al laboratorio si consiglia la prenotazione. Domenica 14 alle 17 la compagnia emergente ‘Oltreilfiume’ vi porterà, attraverso fiabe e musica, nel mondo del riciclo con Facciamo che… 3 buffi senza tetto si aggirano in una discarica, in cerca di oggetti da trasformare, musica da cantare e fiabe italiane da narrare. Una storia piena di storie, che insegna il valore dell’amicizia e il rispetto per l’ambiente. www.valdradateatro.it

Venerdì 12 dalle 18 alle 20, a Nuova Ponte di Nona nell’ambito della manifestazione Convergenze Urbane 2.0 è in programma Le ore della fantasia, laboratorio di lettura di fiabe e favole a voce alta per un pubblico di bambini e di ragazzi a cura di Anna Maria Loliva. www.tordinonateatro.it

CINEMA

C’è tutto il caleidoscopio del grande schermo nella rassegna Effetto Notte, in corso per tutta l’estate alla Casa del Cinema. Nel Teatro all’aperto, da quest’anno intitolato ad un maestro indimenticabile come Ettore Scola, articolate in appuntamenti settimanali sono in corso 7 rassegne tematiche. Venerdì 12 si proietta La finestra sul cortile di Alfred Hitchcock, sabato 13 per la rassegna ‘Il regno della fantasia’ è in programma I fantastici viaggi di Gulliver del regista Rob Letterman, domenica 14 per ‘Douce France’ c’è Cena tra amici di Alexandre de La Patellière e Matthieu Delaporte. Lunedì 15, nell’ambito della sezione dedicata a Dino Risi e Vittorio Gassman, proiezione della pellicola In nome del popolo italiano. Martedì 16 il cinema italiano è protagonista con Non essere cattivo di Claudio Caligari. Mercoledì 17 Un tocco di zenzero di Tassos Boulmesis è la pellicola legata alla rassegna ‘Vyta e Cinema’, che propone un viaggio nelle diverse culture del mondo a base di cinema e cucina. Giovedì 18, infine, Gounod – Romeo e Giulietta (Opera) è la proiezione in programma per ‘Shakespeare 400 in musica’, la rassegna musicale ispirata all’opera del grande drammaturgo. Tutte le proiezioni sono ad ingresso gratuito e programmate per le ore 21. http://www.casadelcinema.it

Hollywood sul Tevere, ventiduesima edizione de L’Isola del Cinema, continua la sua programmazione nella splendida cornice dell’isola Tiberina, salotto stellato simbolo dell’estate romana. Proiezioni, incontri ed eventi speciali ospitati in quattro sale con l’unico obiettivo di offrire visibilità a tutte le forme di cinematografia: dalle opere di registi emergenti ai documentari che riflettono sull’attualità, dal cinema indipendente alle grandi produzioni internazionali. Nell’Arena Groupama venerdì 12 per la rassegna ‘Hollywood Hollywood’ c’è The Danish Girl di Tom Hooper (21.30). Sabato 13 per ‘Ciak d’Italia’ in programma Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti (21.30). Domenica 14 per ‘Europa Europa’ si proietta Room di Lenny Abrahamson (21.30). Lunedì 15 per Ciak d’Italia Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese (21.30). Queste invece le proiezioni in programma nel Cinelab: venerdì 12 Animeland – Racconti tra manga, anime e cosplay di Francesco Chiatante (20) e Il sale della terra di Wim Wenders (22), sabato 13 Anime nere di Francesco Nunzi (22), domenica 14 Turner  di Mike Leigh (22), lunedì 15 Quasi amici di Olivier Nakache (20) e Se Dio vuole di Edoardo Falcone (22). Questo infine il programma del Renault Lounge: venerdì 12 presentazione letteraria: Il confine del buio di di Fabbri – Fangareggi, ospite: G.Fiandra (ore 20); sabato 13 I mestieri del cinema: Il ruolo dell’aiuto regia, incontro con Alberto Mangiante (ore 22); domenica 14, proiezione di un film (ore 22); lunedì 15 Omaggio a Liz Taylor (ore 22). http://isoladelcinema.com/

Un giardino magico nel cuore della Capitale, impreziosito da palme, piante mediterranee e

siepi di lavanda in grado di evocare mete lontane ed esotiche. Al suo interno un’esposizione permanente di locomotori e tram storici restaurati grazie alla passione del personale che, in questo modo, li ha sottratti al degrado del tempo. Questa la cornice che fa da sfondo a l’Arena del Trasporto che negli spazi del Polo Museale Atac ospita la prima grande retrospettiva dedicata ad uno dei più grandi rappresentanti della romanità, Aldo Fabrizi, ma anche la rassegna ‘Mister Hitchcock’ e il format ‘Senza Parole’, esposizione di arte cinematografica con musica dal vivo e degustazione di vini. Venerdì 12 sul grande schermo all’aperto si proietta Revenant – Redivivo di Alejandro González Iñárritu. Sabato 13 la pellicola in programma è Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno. Nella stessa serata con Pizza, Cinema & Milonga, la ‘Milonga itinerante ElettroTangoBar’ porta il tango all’Arena del Trasporto. Domenica 14 c’è Grand Budapest Hotel di Wes Anderson. Lunedì 15 doppia proiezione: all’Arena torna Aldo Fabrizi in Avanti c’è posto di Mario Bonnard, quindi un classico della cinematografia sovietica, La corazzata Potemkin. Martedì 16 ancora protagonista Aldo Fabrizi, mattatore e regista di Hanno rubato un tram. Nel corso della serata altro appuntamento con Pizza, Cinema & Milonga , occasione per ballare il tango sotto le stelle. Mercoledì 17 per la retrospettiva dedicata al grande attore romano è in programma la pellicola Mio figlio professore di Renato Castellani. A seguire Metropolis di Fritz Lang. Giovedì 18 infine altra doppia proiezione: prima c’è Roma città aperta di Roberto Rossellini, quindi Napoleon di Abel Gance. Tutte le sere, la prima proiezione è in programma alle ore 21, la seconda alle ore 23. Dal lunedì al giovedì l’Arena del Trasporto sarà ad ingresso gratuito. Dal venerdì alla domenica l’ingresso è invece a pagamento con biglietto a 5 euro, ridotto a 4 euro per tutti i possessori di un abbonamento Metrebus annuale o mensile o con un BIT vidimato in giornata. http://arenediroma.com/arena-del-trasporto

MULTIDISCIPLINARI

Il Sessantotto Village prende vita a parco Talenti ogni giorno proponendo in forma del tutto gratuita attività dedicate al territorio che spaziano tra arte, musica, spettacoli dal vivo e cinema. Fissi ogni settimana gli appuntamenti con la rassegna cinematografica dedicata a Marco Onorato (mercoledì), gli spettacoli dei grandi comici (giovedì), le web series ed il teatro (venerdì), i concerti degli artisti emergenti romani (sabato). Venerdì 12 in onda le Web Series: proiezioni dal web. Sabato 13 Maristella Croppo + Kate creative studio presentano Rèn. Mercoledì 17 alle 21 la proiezione in programma è L’imbalsamatore di Matteo Garrone. Giovedì 18 alle 21.30 si ride con lo show di Geppo.

www.sessantottovillage.it
A Nuova Ponte di Nona l’Associazione culturale Beat 72 propone Convergenze Urbane 2.0, un progetto di contaminazione urbana, aperto all’imprevedibile, dinamico nei confronti delle urgenze espressive e delle esigenze del fruitore, un presidio culturale per lo scambio di esperienze della cultura contemporanea internazionale attraverso un programma di performance artistiche, teatro, musica, danza, letture, conversazioni, fotografia, eventi di carattere interdisciplinare e interventi urbani. Un’opportunità per “leggere” la città in maniera diversa, nell’intento di far scoprire luoghi, beni culturali e ambientali che sono fonte di ispirazione e narrazione. La manifestazione è anche pensata per essere un significativo momento di aggregazione sociale e culturale e per una maggiore vivibilità degli spazi pubblici. Venerdì 12 alle 21.15 l’Associazione musicale Beat 72 presenta La Voce In-Umana. L’opera teatrale di Jean Cocteau riletta da Marco Carniti diventa un gioco ironico di teatro dell’assurdo che incastra la nostra dolorosa protagonista in un ingranaggio infernale di routine quotidiana. Una farsa sull’amore dei nostri giorni.  Una rilettura ritmica e musicale del testo originale che scopre le pieghe della comicità nella disperazione della nevrosi del mal d’amore. Alle 22.30 in programma Interventi Urbani – Radio P, a cura di Greco/Riggi. Sabato 13 alle 21.15 va in scena lo spettacolo Un viaggio nella poesia e nella canzone classica napoletana dal 1800 al 1950. Nuccio Siano, attore e regista qui in veste di musicista chansonnièr, e Salvatore Zambataro, maestro concertista, assommano per il grande repertorio napoletano un duo poetico ed ironico, un’autentica novità. Una lettura essenziale e appassionata, con inediti arrangiamenti per voce, chitarra, fisarmonica e clarinetto, delle grandi melodie dell’ottocento e del novecento napoletano, al fianco di un repertorio brillante con brani tratti dal Cafè Chantant. Nel corso della manifestazioni saranno presenti in video le opere di Saskia Edens (Svizzera) e Bobey Marguerite (Francia). www.tordinonateatro.it

Ad Ostia Teatri d’Arrembaggio – Piraterie, Incanti e Castelli di Sabbia offre a cittadini, turisti e bagnanti un mese di arte e teatro, con iniziative dedicate a grandi e piccini, tutte ad ingresso gratuito. Una rassegna che nasce con l’intento di intercettare le giovani generazioni, realizzata attraverso spettacoli e performance a cura di artisti e compagnie emergenti, innovative e di qualità, con un’offerta culturale ampia. Sabato 13 alle 21 nell’ambito della rassegna ‘Piraterie’ nel Teatro del Lido di Ostia è in programma Contiene parolacce di e con Daniele Fabbri, un esilarante spettacolo sulla repressione del linguaggio che sta rendendo sterile e ipocrita il mondo dell’intrattenimento. www.valdradateatro.it

Altra settimana di variegata programmazione artistica al Parco del Ninfeo all’Eur, teatro del Gay Village college, che propone in modo trasversale appuntamenti di teatro, interviste-spettacolo, concerti, proiezioni e le tanto attese Lectio Magistralis, momenti in cui gli ospiti invitati, approfondiranno argomenti colti, spinosi o semplicemente attuali, sempre nello stile Gay Village. Sabato 13 alle 21.30 sale in cattedra Vladimir Luxuria con una Lectio Magistralis sulla sessualità dal titolo A scuola con Luxuria. Domenica 14 alle 21.30 Gossip e Costume, intervista-spettacolo al giornalista Alberto Dandolo. Conduce Vladimir Luxuria. Tutti i giovedì, venerdì e sabato dalle 19 in programma Show Latin Style, la nuova frontiera del ballo latino americano, lezioni di ballo coreografico dirette da Manuela Usai e Simone Papi. Ogni giovedì dalle 19 alle 20.30 è possibile partecipare al Gay Village & Dogs, lezioni gratuite di educazione cinofila in collaborazione con ‘Incluso il Cane’ e ‘EssereCane’. www.gayvillage.it

Chi erano Cesare ed Augusto? Come si viveva nell’antica Roma? Cosa si provava ad ammirare i monumenti del Foro in tutta la loro maestosità? Piero Angela e Paco Lanciano hanno risposto a queste e tante altre domande ideando due spettacoli che continuano ad affascinare spettatori provenienti da ogni parte del mondo. Tutte le sere è possibile intraprendere due suggestivi Viaggi nell’antica Roma (disponibili sia singolarmente sia in forma combinata) immersi nella bellezza dei Fori Imperiali. Gli spettacoli nel Foro di Cesare sono proposti ogni 20 minuti tra le 20.40 e le 23.40, per il Foro di Augusto sono previste tre repliche ogni sera alle 21, alle 22 e alle 23.

www.viaggioneifori.it

L’Estate Romana è sbarcata anche all’Ex Dogana di Roma con la manifestazione Ex Dogana Quartiere e per l’occasione gli spazi dell’ex scalo merci di San Lorenzo si rinnovano attraverso una nuova declinazione della sua natura. Sono tre, per tutto il periodo estivo, i luoghi  centrali di questa nuova ‘Città Ideale’: Summer Kino, spazio dedicato alla cultura e all’intrattenimento culturale di qualità, Play, un Luna Park felliniano dove partecipare ad attività vintage e spettacoli teatrali, concerti, installazioni ed intrattenimenti sia per famiglie che attività serali, e Scalo Est, un locale open air dove ascoltare e vivere il meglio del panorama house e techno italiano ed internazionale in una location sui binari del Molo Vecchio. http://www.exdogana.com

TEATRO

Al Silvano Toti Globe Theatre per il decimo anno consecutivo va in scena l’appuntamento cult dell’unico teatro elisabettiano d’Italia, ovvero il Sogno di una notte di mezza estate, a firma dell’indimenticabile Riccardo Cavallo (traduzione di Simonetta Traversetti). Una storia che non smette di emozionare e che continua a far sognare grandi e piccoli raccontando il tempo breve della felicità con un sottile sottofondo di malinconia. L’opera è stata scritta in occasione di un matrimonio e rappresenta, come una scatola cinese, un mondo stregato in cui dominano il capriccio e il dispotismo. Linguaggi diversi che si intrecciano: quello delle fate che alterna al verso sciolto, canzoni e filastrocche, e quello degli artigiani, in cui la prosa di ogni giorno è interrotta dalla goffa parodia del verso raffinato. Spettacoli tutti i giorni con inizio alle 21.15 (lunedì chiusura settimanale). www.globetheatreroma.com

Dopo 48 stagioni estive all’anfiteatro della Quercia del Tasso (dove proseguono i lavori di restauro) la storica compagnia La Plautina diretta da Sergio Ammirata cambia provvisoriamente sede, trasferendo i propri spettacoli a Villa Lais, nel cuore del quartiere Appio-Tuscolano. Qui, in un accogliente anfiteatro di circa 200 posti, viene proposta la manifestazione La Quercia del Tasso…quest’anno è a Villa Lais. Venerdì 12, sabato 13, domenica 14 e giovedì 18, sempre con inizio alle 21, va in scena La Locandiera di Carlo Goldoni, con Sergio Ammirata e Patrizia Parisi. Un classico della narrativa italiana, la commedia più tradotta nel mondo, che la Compagnia La Plautina ha già presentato con successo anche all’estero: al teatro dell’Opera del Cairo e al Teatro Manoel di Malta. www.anfiteatroquerciadeltasso.com