5 dicembre 2016

Torri in Sabina, sorpresa ad appiccare il fuoco: piromane arrestata dai carabinieri e dagli agenti del corpo forestale

Visto il verificarsi di ripetuti incendi in terra sabina di chiara matrice dolosa, i carabinieri della stazione di Torri in Sabina, congiuntamente a personale del corpo forestale dello stato del comando provinciale di Rieti, hanno avviato un servizio straordinario di controllo del territorio volto a prevenire e reprimere il fenomeno degli incendi boschivi ad opera di piromani. In particolare il piano operativo prevedeva la suddivisione in settori delle periferie del comune di Torri in Sabina e l’impiego su ciascuna di tali aree di personale della forestale e dell’arma sia in divisa che con abiti civili, avente il compito di vigilare sulle vetture e persone ritenute sospette che si aggiravano nella zona.

La perseveranza e le strategie operative sono risultate vincenti, infatti proprio nella serata di ieri nell’attuazione dell’attività congiunta di carabinieri e forestale si notava giungere in zona via delle Molette, una donna a bordo di una autovettura utilitaria che accostava sul margine destro della carreggiata e, con gesto fulmineo, dava fuoco a degli arbusti lì presenti, dandosi poi alla fuga. Tutto cio’ non sfuggiva a due carabinieri in borghese che provvedevano immediatamente ad allertare gli agenti del corpo forestale, i quali poco piu’ avanti bloccavano I.R. una 52enne del posto.

Il principio di incendio veniva prontamente domato, mentre la signora veniva condotta presso la stazione carabinieri di Torri in Sabina e, al termine delle formalita’ di rito, portata presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, perche’ ritenuta responsabile del reato di incendio boschivo, di cui all’art 423 cp. Nel medesimo contesto, veniva altresi’ rtitrovato e posto sotto sequestro anche un accendino e una scatola di kleenex che la donna aveva utilizzato per appiccare l’incendio.
La sinergia tra arma dei carabinieri e corpo forestale ha consentito di bloccare l’azione della piromane che in questi giorni aveva dato fuoco sistematicamente alla vegetazione. Gli incendi erano sempre stati domati sul nascere grazie alla presenza costante di personale in zona.
La soglia di allerta da parte dei carabinieri e della forestale resta alta al fine di tutela il territorio dal fenomeno degli incendi.

About Emanuele Bompadre 8230 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.