10 dicembre 2016

Roma, bloccata una centrale di spaccio: in manette un peruviano

 

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Aurelio, diretto dal dr. Alfredo Matteucci, hanno arrestato un peruviano di 25 anni per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

L’uomo, identificato per L.H.J.R., da tempo gestisce una vera e propria “centrale dello spaccio” di stupefacenti, soprattutto cocaina, utilizzando come nascondiglio anche l’appartamento di un vicino di casa.

Durante la perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’uomo, in via di Val Cannuta, i poliziotti hanno rinvenuto alcuni grammi di cocaina ed un bilancino di precisione nonché l’attrezzatura utilizzata per il confezionamento delle dosi.

Indosso allo straniero invece gli agenti hanno trovato 955 euro in banconote di piccolo taglio ed un telefono cellullare di ultima generazione, tutto sottoposto a sequestro.

L’uomo già nel 2015 era finito in manette per lo stesso reato e nella circostanza gli furono sequestrati 33 grammi di cocaina pura al 94% oltre a 1300 euro.

Nell’abitazione del complice, i poliziotti hanno rinvenuto alcuni grammi di hashish e per questo è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

 

About Emanuele Bompadre 8290 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.