5 dicembre 2016

Una travolgente ScheggiAcustica attende lunedì il Bradipo Tridattilo

L’8 agosto il festival tra Umbria e Marche approda all’Abbazia di Sant’Emiliano nel Parco del Monte Cucco per lo speciale concerto di Roberto Zanisi. Oggi alle 21.30 la cantautrice Roberta Carrieri e le sue “Donne che amano troppo” di scena a Cantiano. Grande energia e coinvolgimento di tutti i presenti nell'”Inno alla vita” di Arsene Duevi e i Supercori all’apertura della rassegna dei Luoghi da Ascoltare a Cagli e Scheggia

ScheggiAcustica 2016 vive il suo quarto atto domenica 7 agosto alle 21.30 nella caratteristica Piazza Garibaldi a Cantiano: il debutto di questo nuovo Luogo da Ascoltare del festival umbro-marchigiano sarà impreziosito da Roberta Carrieri, ironica e istrionica cantautrice di sangue pugliese e stanza a Milano attesa in un concerto dedicato alle “Donne che amano troppo”. La stessa “paladina delle donne” tiene in queste ore anche una master class di canto alla Badia di Sitria, nel cuore del Parco del Monte Cucco. La settima edizione ha già ospitato un trascinante Arsene Duevi e i Supercori, che, sempre nella millenaria abbazia di Scheggia e Pascelupo, hanno fatto risuonare l’energia del loro “Inno alla vita” domenica mattina con un travolgente finale con tutti, spettatori compresi, a cantare intorno e sul magnifico palco di Sitria. Il tour lungo la dorsale appenninica tra i territori di Gubbio e Urbino prosegue domani lunedì 8 agosto alle 21.30 toccando uno degli scenari più caratteristici, quello imponente dell’Abbazia di Sant’Emiliano, altra perla del Parco a valle di Pascelupo: scocca l’ora di Roberto Zanisi, musicista che il pubblico attento di ScheggiAcustica ha “assaggiato” proprio domenica nel concerto corale mattutino con Duevi. Ma lunedì sera presenterà un repertorio musicale del tutto personale e da “Bradipo tridattilo”, definito così, anche auto-ironicamente, per via della particolare postura che assumerà sul palco. Si tratta di un mix tutto da scoprire di generi e strumenti musicali da tutto il mondo, ripercorsi “a corda” con il cumbus turco e il bouzouki greco e “a percussione” con l’arabo dumbek e lo steel pan di Trinidad. Sempre lunedì, alla mattina dalle 10 alle 12.30, si torna anche alla Badia di Sitria per il secondo laboratorio Canta con Arsene Duevi, con il primo andato in scena in apertura del festival sabato alla Chiesa di San Francesco di Cagli in collaborazione con l’Istituzione Teatro comunale e il direttore Sandro Pascucci.

Organizzata dall’associazione Tuttisuoni in partnership con Musicamorfosi e in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio e Camera di Commercio di Perugia e i cinque Comuni coinvolti (Cagli, Scheggia, Cantiano, Sassoferrato e Frontone), il festival dei Luoghi da Ascoltare continua fino a mercoledì. Dopo il concerto di Zanisi a Sant’Emiliano, si tornerà nelle Marche. Martedì 9 agosto nella provincia di Ancona a Sassoferrato per il concerto delle 21.30 alla Chiesa di San Francesco, che nella parte più antica della città ospita il musical Jesus Christ Superstar secondo il chitarrista milanese Valerio Scrignoli. Mercoledì 10 agosto alle 21.30 ScheggiAcustica conclude l’edizione 2016 con il travolgente finale made in New York di The Rad Trads, il cui tour mondiale fa tappa nel maestoso Castello della Porta a Frontone. Energia pura tra rock, blues, swing e jazz.
I concerti di ScheggiAcustica 2016 sono gratuiti, con l’eccezione di The Rad Trads al Castello (5 euro), Nella sezione “Biglietti” di www.scheggiacustica.it è possibile acquistare i ticket con carta di credito, postepay o conto paypal. I diritti di prevendita non sono stati applicati dall’organizzatore. Il prezzo per biglietto resta quindi di 5 euro. Link diretto: http://www.scheggiacustica.it/biglietti-scheggiacustica/ .