3 dicembre 2016

Tiro con l’arco, Pasqualucci e la squadra maschile terzi, per le Azzurre sesto posto: domenica agli ottavi col Brasile

 

Molto positiva per l’Italia la prima giornata olimpica dedicata alle 72 frecce di Ranking Round, condita dal record del mondo del sud coreano Kim (700 punti sui 720 disponibili) e dalla presenza del presidente dell’Inter Erick Tohir in qualità di presidente del Comitato Olimpico indonesiano.

L’esordiente David Pasqualucci e la squadra maschile chiudono con un ottimo terzo posto. Per il giovane capitolino e gli Olimpionici Mauro Nespoli e Marco Galiazzo significa che domani, giornata dedicata ad eliminatorie e finali a squadre maschile, l’avventura partirà direttamente dai quarti di finale con la vincente di Brasile-Cina.

Nel femminile buona la prova delle esordienti azzurre: la più giovane del gruppo, Lucilla Boari, è settima e insieme a Guendalina Sartori e Claudia Mandia domenica affronteranno agli ottavi le padrone di casa del Brasile.

Composto anche tutto il tabellone degli scontri diretti individuali dai 32esimi di finale.

Si è conclusa la prima giornata di gare di tiro con l’arco ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Al Sambodromo sono andate in scena le 72 frecce di ranking round maschile e femminile che hanno visto splendere il sole per tutta la durata della gara, con un vento alzarsi sempre di più nel corso del pomeriggio. Nel giorno in cui il coreano Kim batte il record del mondo con 700 punti a brillare per l’Italia sono i più giovani della spedizione. David Pasqualucci conclude al terzo posto assoluto nel maschile, mentre al femminile si piazza settima individuale Lucilla Boari. Bene anche Mauro Nespoli, sedicesimo, e Guendalina Sartori, tredicesima. Un po’ più indietro in classifica Marco Galiazzo e Claudia Mandia.

Domani, sabato 6 agosto, sarà il giorno dell’assegnazione delle medaglie a squadre maschile. Gli azzurri, campioni in carica, partiranno direttamente dai quarti di finale visto l’ottimo terzo posto in graduatoria alle spalle solamente di Corea del Sud e USA. Alle 19,50 ora italiana, indiretta su Rai 2 e Radio Uno, il terzetto italiano sfiderà la vincente del match tra Brasile e Cina.
La squadra femminile, impegnata domenica 7 agosto, ha concluso la ranking round al sesto posto e inizierà la corsa verso le medaglie dagli ottavi di finale dove si troverà di fronte il Brasile padrone di casa.

I RISULTATI DELLA RANKING ROUND MASCHILE – Al Sambodromo di Rio a prendersi la scena è il coreano Woojin Kim che si piazza al primo posto e batte il record mondiale e olimpico. 700 i punti di Kim uno in più del primato precedente. Al secondo posto a quota 690 c’è lo statunitense Brady Ellison, straordinaria la terza posizione di David Pasqualucci. Il più giovane del terzetto azzurro in gara grazie ad una seconda parte di competizione quasi perfetta mette a segno 685 punti.

Con 671 punti Mauro Nespoli conclude le frecce della ranking round al sedicesimo posto mentre Marco Galiazzo si assesta in quarantasettesima posizione con 651 punti.

I punteggi sommati determinano anche la classifica a squadre. L’Italia è terza in graduatoria con 2007 punti dietro solamente alla Corea del Sud, prima con 2057 punti e agli Stati Uniti d’America che hanno concluso la gara con 2024 punti.

GLI ACCOPPIAMENTI DEGLI SCONTRI DIRETTI AL MASCHILE – Grazie al terzo posto della ranking round la squadra maschile inizierà la propria corsa direttamente dai quarti di finale in programma alle 19,50 (ora italiana) di domani, sabato 6 agosto. L’avversario degli azzurri sarà la vincente del match tra il Brasile padrone di casa che schiera Marcus Dalmeida, Bernardo Oliveira e Daniel Rezende Xavier e la Cina di Xuesong Gu, Dapeng Wang e Yu Xing. I primi hanno ottenuto l’undicesimo posto dopo 72 frecce con 1948 punti, gli asiatici con 1997 punti si sono piazzati sesti. Dalla stessa parte di tabellone l’altro ottavo di finale sarà tra Taipei Cinese (Hao-Wen Kao, Chun-Heng Wei e Guan-Lin Yu), settimo con 1995 punti, e l’Indonesia (Riau Ega Agatha, Hendra Purnama e Muhammad Wijaya), decima con 1962 punti. Chi vincerà questa partita affronterà ai quarti gli Stati Uniti (Brady Ellison, Zach Garret, Jake Kaminski). Dall’altra parte del tabellone già ai quarti Corea del Sud e Australia. I primi si scontreranno con la vincente di Olanda-Spagna, i secondi contro chi avrà la meglio tra Francia e Malesia.

Nella competizione individuale il primo a scendere in campo l’8 agosto alle 15,31 (ora italiana) sarà Mauro Nespoli pronta ad affrontare l’indonesiano Muhammad Wijaya che ha concluso la ranking round al quarantanovesimo posto con 647 punti.
Il 10 agosto alle 16,36 (ora italiana) toccherà invece a David Pasqualucci tornare sulla linea di tiro del Sambodromo per iniziare la competizione individuale. Il suo primo avversario sarà Areneo David del Malawi, sessantaduesimo con 603 punti nella ranking round.
Sempre il 10 agosto ma alle 21,31 (ora italiana)sarà il turno di Marco Galiazzo. Il suo avversario ai trentaduesimi di finale sarà il canadese Crispin Duenas, diciottesimo con 669 punti dopo 72 frecce.

I RISULTATI DELLA RANKING ROUND FEMMINILE – La Corea del Sud domina anche nelle gare femminili. Tre le atlete della Nazionale asiatica nelle prime tre posizioni della graduatoria individuale. Misun Choi con 669 punti è prima, Hye Jin Chang conclude seconda con 666 tre punti in più della terza Bae Bo Ki.

La migliore delle azzurre è la giovane Lucilla Boari che termina la sua corsa al settimo posto con 651 punti. Tredicesima posizione per Guendalina Sartori con 648 punti. Più indietro invece Claudia Mandia. La terza azzurra chiude quarantaseiesima con il punteggio di 612.

Nella gara a squadre l’Italia femminile è sesta con 1911 punti. Rispetto agli uomini, già qualificati ai quarti, domenica inizierà la corsa verso le medaglie dagli ottavi di finale. Primo posto per la Corea del Sud con sessanta punti di vantaggio (1998-1938) sulla Russia seconda. Terza la Cina con 1933 punti.

GLI ACCOPPIAMENTI A SQUADRE E INDIVIDUALI FEMMINILI – Guendalina Sartori, Lucilla Boari e Claudia Mandia affronteranno domenica 7 agosto alle 14,50 (ora italiana) le padrone di casa del Brasile (Marina Canetta, Ane Marcelle Dos Santos e Sarah Nikitin) per gli ottavi di finale della gara a squadre femminile. Lasquadra carioca si è classificata undicesima con 1845 punti nella ranking round di oggi. Le azzurre sono nella parte bassa del tabellone e se dovessero passare il turno troverebbero ai quarti di finale la Cina (Hui Cao, Yuhong Qi e Jaxin Wu) vice campione olimpica. India-Colombia sarà l’ottavo di finale da cui uscirà la sfidante della Russia ai quarti, sempre nella parte di tabellone in cui è stata inserita l’Italia. Dall’altra parte la vincente di Giappone-Ucraina affronterà ai quarti la Corea del Sud, mentre chi avanzerà tra Messico e Georgia si troverà davanti Taipei Cinese.

Nella gara individuale Claudia Mandia sarà la prima azzurra a scendere sulla linea di tiro del Sambodromo. Lunedì 8 agosto alle 14,26 (ora italiana) affronterà per i trentaduesimi di finale la statunitense Mackenzie Brown giunta diciannovesima con 641 punti dopo le frecce di oggi.
Alle 20,26 sempre di lunedì 8 agosto toccherà invece a Lucilla Boari. L’azzurra si troverà di fronte l’australiana Alice Ingley che con 593 ha centrato la posizione numero 58 in qualifica.
Mercoledì 10 agosto alle 21,44 sarà invece la volta di Guendalina Sartori. Il suo primo avversario sarà la colombiana Carolina Aguirre cinquantaduesima in graduatoria di ranking round con 605 punti.

LE DICHIARAZIONI DEGLI AZZURRI
David Pasqualucci- Non poteva aspettarsi esordio migliore David Pasqualucci che, esprimendo tutta la sua romanità, dopo la prima volée si è girato verso i tecnici e ha esclamato “So’ fomentatissimo!”. Come a dire che era pronto a spaccare il mondo. E in effetti i suoi 685 punti valgono anche il nuovo record italiano
juniores, a soli due punti dal primato europeo senior:“Sono veramente molto felice per come è andato questo esordio, ma non mi sento di dire che ho trascinato la squadra. La squadra si trascina da sola: tutti e tre abbiamo fatto ciò che serviva per raggiungere l’obiettivo, raggiungendo il terzo posto che ci permette di saltare gli ottavi di finale. Speravo di esordire così, ma non mi aspettavo un contributo del genere. Vuol dire che il lavoro che ho fatto con i tecnici è stato fantastico. Sono soddisfatto, almeno per ora… Oggi tutto è girato per il verso giusto e non ho trovato difficoltà con il vento che si è alzato verso la fine”.

Mauro Nespoli – “Abbiamo fatto una grandissima prestazione. Immenso David. Io ho tentennato un po’ nella seconda parte di gara, quindi sono relativamente soddisfatto. Questa posizione ci permette di saltare il primo scontro ed è un fatto positivo. Le condizioni climatiche oggi erano ottime per tirare e fare punti. Non è un caso che Kim abbiamo registrato il nuovo primato mondiale. Adesso ci riposiamo e domani mattina avremo la possibilità di arrivare al campo con più calma rispetto a chi dovrà disputare gli ottavi. Faremo allenamento al mattino e dopo pranzo torneremo per cercare di dire la nostra”.

Marco Galiazzo –“L’obiettivo era di ottenere un piazzamento del genere per arrivare al meglio ai match di domani. In teoria adesso si dovrebbe dimenticare tutto, ma per me è un po’ più dura perché nella seconda parte ho fatto po’ troppi punti in meno rispetto alla prima parte. Il mio tiro e le rosate delle frecce non erano male, ma erano spostate rispetto al centro del bersaglio. Domani cercherò di far meglio, anche perché di frecce negli scontri diretti se ne tirano molti meno e il margine di errore è minore”.

Il C.T. Wietse vanAlten – “Dobbiamo essere soddisfatti per la prestazione dei ragazzi. Sono molto contento del 3° posto, perché la squadra ha dimostrato di avere il livello giusto per gareggiare a questi livelli. Oggi bastava un 8 per scalare di 10 posizioni nell’individuale e di una con la squadra. Ora serve riposo per
essere pronti per la sfida di domani”.

Il Presidente Mario Scarzella– “E’ stata una qualifica molto sofferta, visto che eravamo quinti a poche frecce dal termine. I ragazzi sono stati bravissimi e David splendido, visto che è giovane e all’esordio. Basti pensare che nella seconda parte di gara ha realizzato il 2° miglior punteggio con 348 punti, rimanendo dietro solo al coreano Kim che ha realizzato il nuovo record del mondo e record olimpico con 700 punti. Insomma, un buon inizio, ma sappiamo che non è finita: adesso però comincia il gioco…”

Lucilla Boari, lapiù giovane del gruppo azzurro ha ottenuto il miglior punteggio del terzetto e descrive così il suo battesimo Olimpico: “Una grande esperienza, una situazione emozionante, ma ho gestito bene la gara anche con l’aiuto degli allenatori. Dopodomani dovremo entrare in campo comportandoci come abbiamo fatto oggi, cercando di dare il massimo”.

Claudia Mandia non si dice invece soddisfatta della sua prestazione: “Personalmente nonè andata molto bene, ma abbiamo salvato il salvabile con questo 6° posto e sono sicura che andrà meglio negli scontri. Potevo fare di più, ma il tabellone ci dice che non incontreremo la Corea del Sud al primo scontro: è un bene e magari le ritroveremo in finale…”.

Guendalina Sartori –“Prima di arrivare sulla linea di tiro ho dovuto sfogare la tensione, mi è uscitaanche qualche lacrima e mi è servita perché sono riuscita a gestire bene la gara. Sono contenta di aver retto bene dall’inizio alla fine. Anche quando ho visto le mie compagne in difficoltà ho cercato di tenere alto il morale per arrivare fino in fondo. Sappiamo che non è ancora finita e che questo è solo l’inizio. Ci vediamo tra due giorni cariche e pronte per far bene”.

Il coach Ilario DiBuò è soddisfatto della prestazione delle ragazze, tutte e tre all’esordio:“Prima del via ho detto: ‘è solo tiro con l’arco, ma a noi piace farlo: facciamolo col cuore’. Alla fina abbiamo concluso con una buona posizione. Partivamo come outsider con una squadra giovane ed esordiente. Qualche grande come Giappone, India e Ucraina ce la siamo lasciata alle spalle. Lucilla, la più giovane, forse grazie all’incoscienza è andata benissimo; Guendalina è riuscita a gestire molto bene le 72 frecce, mentre Claudia è andata al di sotto del suo standard, ha patito un po’ di più la tensione. Lei è scontenta, ma il risultato c’è, deve stare tranquilla, perché non era una gara facile con il vento che ha giocato un ruolo importante questo pomeriggio. Le condizioni di tiro erano molto diverse rispetto al mattino. Un vento non fortissimo che ha condizionato la competizione di tutte. Ricordiamoci però che siamo solo all’inizio. Domenica si comincerà a fare sul serio con i match del dentro o fuori”.

Il C.T. Wietse vanAlten – “Il sesto posto al termine della qualifica non è male. Abbiamoperso qualche punto per strada, potevamo anche fare meglio, ma è una buona partenza. Se evitare la Corea del Sud cambia qualcosa psicologicamente? Se vuoi vincere devi essere pronto a battere tutti, ma se non le incontri ai primi
scontri è meglio. Non credo però ci aspettino match facili. Domenica ci giochiamo gli ottavi col Brasile padrone di casa, con un ambiente caldo: di certo non sarà facile, ma le ragazze hanno già tirato col pubblico intorno nelle grandi manifestazioni e sono certo che non sarà un problema”.

LA COPERTURA MEDIA – La sfida dell’Italia maschile nella gara a squadre in programma alle 19,50 (ora italiana) sarà seguita in diretta sia da Rai 2 che da Radio Uno.

PRESENTE SUL CAMPO DI GARA IL PRESIDENTE DELL’INTER ERIK THOHIR IN QUALITA’ DI PRESIDENTE DEL COMITATO OLIMPICO INDONESIANO

PROGRAMMA DI GARA (orario italiano)
SABATO 6 AGOSTO
ELIMINATORIE E FINALI A SQUADRE MASCHILE
14:00 Ottavi di Finale Francia-Malesia
14:25 Ottavi di Finale Olanda-Spagna
14:50 Ottavi di Finale Brasile-Cina
15:15 Ottavi di Finale Taipei Cinese-Indonesia
19:00 Quarti di Finale
19:25 Quarti di Finale
19:50 Quarti di Finale ITALIA- vincente del match Brasile-Cina (in diretta su Rai 2 e Radio Uno)
20:15 Quarti di Finale
20:43 Semifinale
21:11 Semifinale
21:39 Finale BRONZO